Analisi MeteoContenuti

Tendenza Meteo – Lunedì 3 Gennaio 2022 ~ Domenica 9 Gennaio 2022

Clicca Qui Per Visualizzare La Tendenza Video Su YouTube

=== === === === === ===

TENDENZA PER LA PRIMA PARTE DELLA SETTIMANA

Inizia ad indebolirsi la vasta struttura anticiclonica di matrice sub-tropicale che ha caratterizzato l’ultima settimana dell’anno appena passato. Infatti il flusso perturbato atlantico tenderà ad abbassarsi di latitudine, facendo ritirare tale campo di alta pressione verso l’Africa, ed innescando un marcato peggioramento del tempo sulla Gran Bretagna, in estensione a tutta l’Europa centrale. In contemporanea in oceano Atlantico prenderà vita una pulsazione verso nord dell’Alta Pressione delle Azzorre, pronta ad aprire un corridoio di aria fredda polare. Sulla nostra penisola le condizioni del tempo saranno ancora volte alla stabilità, salvo la presenza di nebbie nelle pianure del nord e del centro-nord. Tuttavia l’alta pressione inizierà a cedere a nord delle Alpi, consentendo l’ingresso di correnti umide che porteranno un aumento delle nubi su tutto il settore alto-tirrenico, dove non sono da escludersi delle deboli pioviggini. Le temperature inizieranno a diminuire, pur essendo ancora superiori alla media.

TENDENZA PER LA PARTE CENTRALE DELLA SETTIMANA

L’affermazione del campo di alta pressione di matrice azzorriana in oceano atlantico, in leggero slancio verso nord, sarà responsabile dell’apertura e consolidamento di un corridoio perturbato di matrice polare marittima, entro il quale si inseriranno una serie di impulsi perturbati diretti sull’Europa centro-occidentale ed il Mediterraneo. Questi impulsi porteranno piogge, a tratti intense e diffuse, specie sulla Francia, il sud della Germania ed in area mediterranea centrale. Il tempo sarà in netto peggioramento anche sulla nostra penisola ad opera della formazione di un minimo depressionario che si sposterà lungo il versante tirrenico ad iniziare ad nord. Attese piogge anche intense e diffuse sul nord-est, sulle zone centrali e successivamente al centro-sud versante tirrenico. Maltempo anche sulla Sardegna. Le temperature subiranno un marcato calo su tutta l’Europa centrale e successivamente, seppur in maniera più blanda, anche sul Mediterraneo centrale.

TENDENZA PER LA PARTE FINALE DELLA SETTIMANA

L’Alta Pressione delle Azzorre tende a slanciarsi ulteriormente verso nord consentendo il rafforzamento ed espansione di un corridoio perturbato artico-marittimo diretto sull’Europa centrale e l’area mediterranea, accompagnato da precipitazioni, a tratti intense, e da una diminuzione delle temperature, che si farà sensibile sulla Gran Bretagna e sull’Europa continentale. Torneranno dunque condizioni invernali con nevicate a bassa quota, o localmente in pianura, nel Regno Unito e sul centro-est Europa. Anche la nostra penisola risentirà di tale scenario barico e sarà interessata da una serie di passaggi perturbati con direttrice nord-sud, in particolare nella giornata di Sabato. Le precipitazioni più intense interesseranno i settori insulari, le regioni tirreniche e tutto il centro-sud. Temperature in rapido calo entro i valori medi del periodo, o leggermente al di sotto al nord. Attese nevicate fino a quote collinari, o localmente più in basso sui rilievi alpini, specie versanti esteri.