Archivio Bollettini

Bollettino Meteo – Domenica 2 Gennaio 2022

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

SITUAZIONE ED EVOLUZIONE GENERALE

Inizia a cedere, sotto la spinta del flusso zonale atlantico, il vasto anticiclone afro-mediterraneo che da giorni interessa l’Europa centro-occidentale ed il Mediterraneo. Il tempo sarà in deciso peggioramento sul sud dell’Inghilterra e sulla Francia con piogge intense e locali temporali. Il flusso atlantico in ingresso sull’Europa centrale porterà infiltrazioni umide anche in area mediterranea, responsabili di un aumento delle nubi basse lungo le coste e nelle pianure interne. Successivamente, una parziale pulsazione verso nord dell’alta pressione oceanica spingerà il flusso polare-marittimo più a sud, con un peggioramento più marcato e diffuso sull’Europa centrale e sul nord del Mediterraneo. Le temperature inizieranno gradualmente a calare.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Domenica 2 Gennaio 2022

NORD
Cieli poco nuvolosi sulle zone collinari e montane, con tendenza nel corso del pomeriggio ad un parziale aumento delle nubi sulla cresta alpina di confine. Cieli grigi nelle zone pianeggianti dove insisteranno diffuse nebbie per l’intera giornata, o laddove si solleveranno solo parzialmente. Nubi di tipo basso sulla Liguria dove non si escludono deboli pioviggini sul settore di levante.

CENTRO
Celi generalmente sgombri da nubi in area appenninica ed in parte lungo le zone adriatiche. Nubi compatte insisteranno sulla Toscana e sull’alto Lazio a causa di aria umida in ingresso dal mare. Non sono da escludersi delle deboli pioviggini a ridosso dei rilievi alto-toscani. Formazione di dense foschie o banchi di nebbia nelle vallate interne, localmente anche persistenti.

SUD E ISOLE
Cieli sereni o poco nuvolosi salvo la presenza di qualche addensamento di tipo basso sui settori tirrenici ed insulari. Banchi di nebbia al mattino nelle vallate interne e localmente lungo le coste. Ancora molto caldo per il periodo, in particolare in alta quota.

TEMPERATURE
Temperature massime in diminuzione, più sensibile al nord ed al centro-nord. Minime anch’esse in calo, in particolare sui rilievi alpini e nord-appenninici. Ancora valori molto elevati per il periodo.

VENTI E MARI
Ventilazione debole dai quadranti nord-occidentali, tendente a ruotare da ponente sui settori alto-tirrenici, rinforzando con intensità fino a moderata. Mari da calmi in Adriatico, fino a poco-mossi sul Tirreno. Tendenza dalla sera ad un aumento del moto ondoso sul Mar Ligure.