Analisi MeteoContenuti

Tendenza Meteo – 7 Febbraio 2022 ~ 13 Febbraio 2022

Clicca Qui Per Visualizzare La Tendenza Video Su YouTube

=== === === === === ===

TENDENZA PER LA PRIMA PARTE DELLA SETTIMANA

Il fronte di risalita legato una profonda depressione nei pressi dell’Islanda determina una fugace pulsazione dell’alta oceanica verso la Gran Bretagna consentendo la discesa sull’Europa centrale ed orientale di un impulso artico marittimo, accompagnato da aria fredda, piogge e nevicate fino a quote basse. Nella giornata di Lunedì questo impulso perturbato si addosserà alle Alpi e scivolerà lungo i Balcani verso la Grecia, dove si attiverà una circolazione depressionaria secondaria. Già Martedì la depressione islandese avrà disteso nuovamente il getto in modo che l’alta oceanica tenderà a distendersi lungo i paralleli andando ad inglobare tutta l’Europa e l’area mediterranea. Le condizioni perturbate saranno relegate ad oriente e sul settore ellenico-turco, dove insisterà un minimo depressionario che richiamerà aria fredda da nord, nord-est. Sulla nostra penisola avremo una giornata di Lunedì caratterizzata da tempo instabile sulle Alpi e localmente al centro-sud, mentre da martedì il tempo migliorerà rapidamente su tutte le zone con ampie schiarite.

TENDENZA PER LA PARTE CENTRALE DELLA SETTIMANA

Una serie di profondi minimi depressionari di natura polare in sede islandese stanno condizionando il tempo sulla Gran Bretagna e tutto il nord Europa che sarà investito da forti venti, maltempo, temperature basse e nevicate a tratti in pianura. Più a sud la fascia anticiclonica oceanica avrà oramai invaso tutta l’Europa centro-occidentale ed il Mediterraneo andando a distendersi lungo i paralleli. Su queste zone le condizioni meteorologiche saranno contraddistinte dalla stabilità, anche se l’elevata umidità nei bassi strati determinerà la presenza di nubi basse nelle pianure e lungo le coste. Sulla nostra penisola le giornate di Mercoledì e Giovedì trascorreranno all’insegna di condizioni di tempo stabile e soleggiato soprattutto al sud e sui rilievi, mentre al nord ed al centro-nord vi saranno diffusi addensamenti di tipo basso e formazioni nebbiose nelle vallate interne. Le temperature permarranno miti e al di sopra della media, specie in quota.

TENDENZA PER LA PARTE FINALE DELLA SETTIMANA

Il flusso atlantico rimane attivo e concentrato alle alte latitudini dove porterà condizioni di tempo perturbato e temperature rigide di provenienza canadese, trasportate sull’Europa settentrionale da intense correnti occidentali in seno al Jet Stream. Più a sud, una blanda circolazione depressionaria in sede ovest-iberica determinerà Venerdì una leggera instabilità sulla parte più occidentale del continente europeo, ma ancora in un contesto anticiclonico. Nel corso del week-end l’alta pressione tenderà ulteriormente ad intensificarsi sul continente europeo, portando temperature miti e facendo salire ulteriormente di latitudine il flusso atlantico piegandolo verso sud sull’Europa orientale ad i confini con la Russia, che sarà interessata da instabilità e temperature perlopiù rigide. Anche sulla nostra penisola ci attende un week-end all’insegna dell’alta pressione con condizioni di bel tempo salvo la formazione di nebbie, a tratti diffuse sulla Val Padana, e formazioni nuvolose di tipo basso sulle zone tirreniche.