Archivio Bollettini

Bollettino Meteo – Lunedì 7 Febbraio 2022

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

SITUAZIONE ED EVOLUZIONE GENERALE

L’alta pressione oceanica si è ritirata temporaneamente verso ovest, avendo in contemporanea una leggera pulsazione verso nord in sede britannica dovuta ad una profonda depressione sul settore islandese. Di conseguenza sul suo bordo orientale scende una discesa fredda polare che sta interessando l’Europa centro-orientale in direzione dei Balcani. Il tutto, su tali zone, sarà accompagnato da venti forti, calo delle temperature e nevicate anche in pianura. La discesa fredda determinerà instabilità anche sul comparto italiano per mezzo della formazione di un minimo secondario in rapido transito verso il settore ellenico. Più ad ovest permangono condizioni anticicloniche che rapidamente prenderanno nuovamente campo su buona parte dell’Europa e del Mediterraneo per l’appiattimento del getto sotto la spinta dell’approfondimento della depressione islandese.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Lunedì 7 Febbraio 2022

NORD
Cieli da prima parzialmente nuvolosi con addensamenti più compatti sulla cresta alpina di confine dove si avranno delle nevicate, a tratti diffuse procedendo verso est. Tendenza nel corso della giornata ad ampie schiarite su tutte le zone con aria particolarmente tersa per ventilazione di caduta di foehn dalle Alpi.

CENTRO
Cieli poco o al più parzialmente nuvolosi lungo la fascia tirrenica, mentre la nuvolosità sarà compatta sul versante adriatico dove si avranno dei rovesci sparsi con direttrice nord-sud. La fenomenologia potrebbe risultare intensa in prossimità delle coste. Nevicate in Appennino in calo di quota fino a 800m. Tendenza dal tardo pomeriggio ad un rapido rasserenamento ovunque ad iniziare da nord.

SUD E ISOLE
Un impulso freddo in transito sui Balcani andrà a condizionare il tempo sull’area peninsulare dove si avranno precipitazioni sparse, a tratti intense, e nevicate in area appenninica in calo fino a 900m. Non sono da escludersi episodi di grandine durante i rovesci più intensi. Tempo migliore sulle due isole maggiori con nuvolosità irregolare ed al più qualche sporadico rovescio sul nord della Sicilia. Rapida attenuazione dei fenomeni in serata.

TEMPERATURE
Temperature massime in aumento, anche sensibile sulle regioni settentrionali grazie ad i venti di caduta di foehn. Minime nel complesso stazionarie o al più in locale diminuzione nelle vallate interne del centro-nord.

VENTI E MARI
Ventilazione dai quadranti settentrionali con raffiche fino a molto forti sui settori insulari, sui settori meridionali e sui crinali alpini ed appenninici. In serata attenuazione dei venti al nord. Mari da molto-mossi ad agitati con mareggiate sulle coste esposte. Tendenza nel corso della giornata ad una attenuazione del moto ondoso ad iniziare da nord.