Archivio Bollettini

Bollettino Meteo – Mercoledì 30 Marzo 2022

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

SITUAZIONE ED EVOLUZIONE GENERALE

L’alta pressione delle Azzorre si trova in pieno oceano in parziale elevazione verso nord ad ovest della Gran Bretagna. Ciò consente l’apertura di un corridoio perturbato di matrice nord-atlantica entro il quale scorrono una serie di depressioni che porteranno maltempo su tutte le zone europee e mediterranee, accompagnate da precipitazioni a tratti intense e locali temporali. Si sancisce quindi la definitiva fine del lungo periodo di siccità che ha contraddistinto gli ultimi due mesi e si apre un periodo all’insegna delle piogge che potrebbero risultare anche abbondanti e persistenti nei giorni. Dal punto di vista termico avremo temperature decisamente rigide sul nord-Europa con neve in pianura, mentre più a sud prevarranno temperature perlopiù miti trasportate da un flusso di matrice oceanica.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Mercoledì 30 Marzo 2022

NORD
Cieli coperti con precipitazioni su tutte le zone, più intense sull’arco alpino e sulla Liguria. Nevicate soltanto a quote medio-alte grazie alla presenza di aria piuttosto mite in quota. Non si escludono dei temporali sulla Liguria di levante. Tendenza dalla sera ad una graduale attenuazione della fenomenologia ad iniziare da ovest con timide schiarite sul Piemonte.

CENTRO
Netto peggioramento con condizioni di diffuso maltempo accompagnato da piogge e temporali su tutte le zone. Le precipitazioni risulteranno particolarmente abbondanti sulla Toscana, sull’Umbria e sul Lazio, zone nelle quali vige un allerta per rischio idrogeologico e per forti temporali, specie dal pomeriggio. Dalla tarda serata attenuazione della fenomenologia sul’alta Toscana.

SUD E ISOLE
Un minimo depressionario nei pressi della Sardegna alimenta condizioni di tempo nettamente instabili con precipitazioni sparse, attive soprattutto sulle isole e sulla fascia tirrenica. Attenzione, le precipitazioni potrebbero risultare di forte intensità ed accompagnate anche da temporali sulla Sardegna, sulla Calabria tirrenica e sulla zona etnea. In serata ulteriore peggioramento in estensione a tutte le zone.

TEMPERATURE
Temperature massime in sensibile calo al nord ed al centro, specie in occasione della fenomenologia più intensa e diffusa. Minime in aumento su tutte le zone grazie a ventilazione mite meridionale e a diffusa copertura nuvolosa nottetempo.

VENTI E MARI
Ventilazione a rotazione ciclonica attorno ad un minimo depressionario in avvicinamento alla Sardegna. Attese raffiche fino a forti sui settori tirrenici, al sud ed in occasione delle manifestazioni temporalesche. Mari generalmente mossi con moto ondoso in rapido aumento su tutti i settori, fino a mari molto-mossi dal pomeriggio.