Archivio Bollettini

Bollettino Meteo – Domenica 6 Febbraio 2022

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

SITUAZIONE ED EVOLUZIONE GENERALE

Una tempesta atlantica in uscita dal Canada ed in spostamento verso il sud della Groenlandia trascina temporaneamente la parte settentrionale dell’anticiclone oceanico verso nord. Ciò determinerà la discesa di un impulso freddo e perturbato polare, pilotato dalla depressione scandinava, che si getterà sull’Europa centrale e orientale, per poi scivolare sui Balcani. Su tali zone attese precipitazioni intense con temperature in drastico calo e neve che raggiungerà la pianura soprattutto sulle nazioni a ridosso della parte settentrionale dell’arco alpino. La discesa polare attiverà anche un blando minimo secondario sulla penisola italiana, responsabile di instabilità sparsa. Più ad ovest, e quindi sull’Europa sud-occidentale, le condizioni meteo permarranno all’insegna della stabilità, con al più banchi di nubi basse nelle aree interne e sulle coste, a causa della vicinanza con l’anticiclone oceanico.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Domenica 6 Febbraio 2022

NORD
Cieli parzialmente nuvolosi con addensamenti più compatti sulle zone pianeggianti, dovuti a nubi basse o a banchi di nebbia in parziale sollevamento nel corso della giornata. Tendenza dalla serata ad un peggioramento sui versanti esteri dell’arco alpino per l’addossamento di un fronte freddo perturbato nord-europeo. Qualche pioviggine, sempre dalla sera, in ingresso sul levante ligure.

CENTRO
Cieli poco nuvolosi al mattino con tendenza ad un rapido aumento delle nubi basse su tutti i settori occidentali per il rinforzo dei venti di libeccio legati ad una blanda ciclo-genesi sul Mar Ligure. Gli addensamenti risulteranno più compatti sulla Toscana, dove dalla sera saranno possibili delle pioviggini sulle coste e sulla parte settentrionale della regione.

SUD E ISOLE
Irregolarmente nuvoloso con nubi più compatte sui settori tirrenici, dove non sono da escludersi delle deboli pioviggini specie lungo le coste. Aperture più ampie sul basso Adriatico, sulle regioni ioniche e dal pomeriggio sulla Sardegna.

TEMPERATURE
Temperature massime in lieve diminuzione un po su tutte le zone, più marcata al nord. Minime nel complesso stazionarie, su valori abbastanza elevati lungo la fascia tirrenica a causa della presenza di copertura nuvolosa nottetempo.

VENTI E MARI
Ventilazione tra ovest e nord-ovest con intensità da debole fino a moderata sui settori tirrenici. Tendenza nel corso della giornata ad un sensibile rinforzo dei venti in uscita dalla Valle del Rodano ed in rotazione su un blando minimo depressionario sul Mar Ligure. In serata forte libeccio sull’alto Tirreno. Mari generalmente poco-mossi con moto ondoso in netto aumento sul Tirreno centro-settentrionale.