Archivio Bollettini

Previsioni Meteo per Mercoledì 22 Giugno 2022 e Tendenza 72H

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

SITUAZIONE ED EVOLUZIONE GENERALE

Un anticiclone ben saldo in Atlantico ha aperto un corridoio instabile in scorrimento sul suo lato orientale che a sua volta risale sul bordo settentrionale di un vasto anticiclone africano centrato sul Mediterraneo con massimi nei pressi della penisola italiana. Lo scontro tra aria africana ed aria umida nord-atlantica darà luogo a forti temporali e grandinate sui settori centro-occidentali europei fino a sconfinare al nord-Italia.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Mercoledì 22 Giugno 2022

NORD
Infiltrazioni umide in quota determineranno lo sviluppo di temporali anche sulle zone pianeggianti che da ovest si estenderanno verso est. La fenomenologia risulterà anche forte con grandine al nord-ovest e sulla Liguria. Schiarite serali.

CENTRO
Cieli poco nuvolosi con tendenza ad un aumento delle nubi medio-alte sui settori centro-settentrionali. Qualche temporale pomeridiano sarà possibile sull’alta Toscana e sull’Appennino Tosco-Emiliano.

SUD E ISOLE
Alta pressione africana ad i massimi con cieli sereni o poco nuvolosi salvo qualche addensamento pomeridiano nelle zone interne e sui rilievi. Dal pomeriggio aumentano le nubi medio-alte sulla Sardegna.

TEMPERATURE
Temperature massime in diminuzione al nord a causa dei temporali, stazionarie altrove. Minime in lieve aumento un po su tutte le zone. Afa nelle pianure del centro e del sud a causa della presenza dell’anticiclone africano.

VENTI E MARI
Ventilazione generalmente debole o al più moderata dai quadranti meridionali. Locali rinforzi saranno possibili sui settori occidentali. Mari da poco mossi sui settori adriatici, fino a mossi sui settori tirrenici.

TENDENZA METEO NAZIONALE ESTESA FINO ALLE 72 ORE

Alta pressione africana ben salda sulla nostra penisola soprattutto al centro ed al sud con bel tempo e forte afa nelle pianure. Attese punte massime anche fino a 38°C nelle vallate interne più riparate. Infiltrazioni di aria più umida ed instabile sulla parte settentrionale della struttura anticiclonica africana consentiranno passaggi temporaleschi sulle regioni settentrionali a nord del fiume Po, soprattutto nella giornata di Venerdì.