Archivio Bollettini

METEO – Ultimi Temporali Sparsi, Poi Arriva Veloce l’Alta Pressione

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

EVOLUZIONE SUL COMPARTO EURO-MEDITERRANEO

La circolazione depressionaria che ha insistito sui settori italiani tenderà definitivamente a spostarsi verso levante sotto la spinta di una rimonta anticiclonica a contributo sub-tropicale, alla base di un netto aumento delle temperature, da prima sulla penisola iberica e poi su Francia ed Italia. Il tutto è dovuto ad un affondo depressionario in atlantico ad ovest del continente europeo. Prende vita la prima pulsazione calda della stagione, per fortuna in assetto mobile.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Venerdì 16 Giugno 2023

NORD
Poche nubi con tendenza allo sviluppo di nuvolosità pomeridiana sui rilievi alpini di nord-est, accompagnato da rovesci o brevi temporali. La fenomenologia potrebbe sconfinare sulle zone pianeggianti, questo dal tardo pomeriggio.

CENTRO
Stabile e soleggiato su tutte le zone con al più il consueto sviluppo di nuvolosità pomeridiana a ridosso dei rilievi. Tale nuvolosità non è escluso possa portare qualche piovasco sparso, in particolare sull’Appennino alto-toscano.

SUD E ISOLE
Veloce miglioramento con ampie schiarite su tutte le zone, salvo della residua nuvolosità sui settori ionici, dove nella prima parte della giornata si avranno locali e fugaci rovesci.

TEMPERATURE
Temperature massime in aumento su tutte le zone, anche sensibile nelle pianure del nord e del centro-nord. Minime nel complesso stazionarie con al più qualche calo localizzato grazie ad i cieli sgombri da nubi nottetempo.

VENTI E MARI
Ventilazione moderata dai quadranti nord-occidentali con rinforzi al sud e sulle isole. Mari da mossi sui bacini settentrionali a localmente molto mossi altrove, con moto ondoso in lenta attenuazione.

TENDENZA METEO NAZIONALE PER I SUCCESSIVI DUE GIORNI

Ingresso di un anticiclone di matrice sub-tropicale afro-mediterranea da Sabato, che porterà diffuso soleggiamento. Tuttavia non si esclude la possibilità di qualche sporadico temporale di calore sulle maggiori cime alpine ed appenniniche. Le temperature tenderanno ad aumentare sensibilmente nei valori massimi, superando i 30°C nelle pianure. Caldo in aumento Domenica con il ritorno di un po di afa sulle regioni centrali e meridionali. Qualche temporale sulle Alpi occidentali.