Archivio Bollettini

Bollettino Meteo – Sabato 26 Febbraio 2022

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

SITUAZIONE ED EVOLUZIONE GENERALE

Un’intensa tempesta atlantica tra Islanda e Groenlandia, estesa verso sud fino ad ovest della Gran Bretagna, determina sul suo bordo orientale la risalita verso l’Europa centrale e settentrionale di una vasta figura anticiclonica. Questa configurazione barica darà luogo ad una discesa fredda di estrazione ovest-russa che percorrendo l’Europa sud-orientale, tende ad interessare i Balcani, puntando la penisola italiana. Questa azione è favorita da una ciclo-genesi mediterranea tra l’Italia, i Balcani e la Grecia che risucchierà ulteriore aria fredda da est e sarà accompagnata da maltempo e nevicate a quote molto basse. Altrove condizioni di tempo stabile grazie all’anticiclone europeo, anche se non mancheranno delle infiltrazioni umide ed instabili atlantiche sull’ovest della Gran Bretagna e sul sud della Penisola Iberica.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Sabato 26 Febbraio 2022

NORD
Tempo in rapido miglioramento con ampie schiarite su tutti i settori occidentali. Qualche residuo addensamento, specie nella prima parte della giornata, insisterà sulle zone di nord-est. Non si escludono isolati rovesci sull’arco alpino orientale e sulla bassa Emilia con nevicate fino a bassa quota, il tutto in rapida attenuazione.

CENTRO
Marcatamente instabile sulle zone adriatiche centrali dove insisteranno per l’intera giornata diffuse precipitazioni con neve in calo fino a quote molto basse, a causa dell’ingresso di aria fredda di estrazione balcanica a tutte le quote. Precipitazioni perlopiù assenti lungo la fascia tirrenica, salvo sporadici rovesci sul basso Lazio. Nel corso della giornata ampie schiarite sulla Toscana, fino a cieli sereni dal pomeriggio.

SUD E ISOLE
Un minimo depressionario localizzato sulle regioni meridionali peninsulari darà luogo a condizioni di diffuso maltempo con precipitazioni intense e quota neve in rapido calo fino alla bassa collina, a causa dell’aria fredda di matrice balcanica risucchiata dal minimo. Possibili episodi di graupel fino sulle coste in occasione dei fenomeni più intensi, e pioggia mista a neve nelle zone interne. Tempo migliore sulle due isole maggiori con spazio anche per delle ampie schiarite, salvo qualche rovescio sparso sulla Sicilia etnea e orientale.

TEMPERATURE
Temperature massime in calo, anche sensibile sulle regioni centro-meridionali. Minime anch’esse in calo, con il ritorno di qualche gelata sulla Val Padana occidentale a causa dell’inversione termica dovuta ad i cieli sereni nottetempo.

VENTI E MARI
Ventilazione forte a rotazione ciclonica attorno ad un minimo depressionario localizzato sulle regioni centro-meridionali. Attese raffiche fino a molto-forti in mare aperto, sui crinali appenninici ed in occasione della fenomenologia più intensa. Mari nel complesso molto-mossi, con moto ondoso in ulteriore aumento al centro-sud e sulle isole fino a mari agitati.