Archivio Bollettini

METEO – Stabile con Gelate e Galaverna al Nord » Poi Fronte Freddo

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

EVOLUZIONE SUL COMPARTO EURO-MEDITERRANEO

Un’alta pressione in uscita dal Canada si unisce in Atlantico con l’Alta delle Azzorre, andando a rinforzare il corridoio di aria polare che si getterà sull’Europa centro-orientale rompendo il ponte anticiclonico con l’alta russa. Di conseguenza, le masse di aria fredda spingeranno verso sud fronti polari accompagnati da precipitazioni nevose verso Balcani e Turchia. Lambito il Mediterraneo centro-orientale con debole instabilità e forti venti.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Lunedì 30 Gennaio 2023

NORD
Condizioni di tempo stabile con ampie schiarite sulle zone collinari e montane, mentre sulle pianure l’atmosfera si presenterà grigia a causa della presenza di banchi di nebbia, che dissolvendosi lasceranno spazio per addensamenti di tipo basso.

CENTRO
Poche nubi con tendenza ad un parziale aumento della nuvolosità bassa sui settori alto-tirrenici, in particolare sulla Toscana settentrionale, dovuta all’ingresso di umide correnti da ovest. Non è esclusa qualche nebbia mattutina nelle valli.

SUD E ISOLE
Ampie schiarite su tutte le zone, salvo la presenza di qualche addensamento al mattino sui settori pugliesi e sul nord della Sicilia, in fase di rapido allontanamento.

TEMPERATURE
Temperature massime nel complesso stazionarie, piuttosto basse nelle pianure del nord causa nebbie. Minime in ulteriore lieve calo con gelate diffuse sulle valli del nord e nelle zone interne centro-settentrionali.

VENTI E MARI
Ventilazione fino a moderata nord-occidentale, tendente a ruotare tra ovest e sud-ovest sul Tirreno settentrionale, dove andrà rinforzando. Mari mossi con moto ondoso in aumento dalla sera, quando diverranno a tratti molto mossi.

TENDENZA METEO NAZIONALE PER I SUCCESSIVI DUE GIORNI

Persiste un flusso di aria piuttosto fredda da nord che arrecherà nella giornata di Martedì addensamenti compatti sulle regioni meridionali. Possibili rovesci sulle due isole maggiori e sui settori calabri. Altrove ampie schiarite, salvo la presenza di diffuse nebbie sulle valli del nord. Peggiora rapidamente Mercoledì per mezzo del passaggio di un fronte perturbato che attraverserà la penisola da nord verso sud, seguito da nuova aria fredda.