Archivio Bollettini

METEO – Sole e Ritorno del Caldo, Ma Sarà Normale e Non Estremo

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

EVOLUZIONE SUL COMPARTO EURO-MEDITERRANEO

Una vasta e profonda depressione oceanica interessa i settori inglesi ed estende la sua influenza sull’Europa centrale ed orientale, alle prese con vari passaggi perturbati. Tale depressione sarà responsabile anche dello schiacciamento verso sud dell’anticiclone di natura africana che sta interessando la penisola iberica. Durante tale schiacciamento l’asse dell’anticiclone ruoterà verso i settori italiani che verranno toccati dal respiro subtropicale.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Sabato 12 Agosto 2023

NORD
Cieli nel complesso sereni o poco nuvolosi con tendenza allo sviluppo di nubi pomeridiane sul comparto alpino. Tali nubi daranno luogo in loco a temporali sparsi, in fase di attenuazione serale. Locali stratificazioni nelle pianure, derivanti dalle incudini temporalesche alpine.

CENTRO
Bel tempo con cieli in gran parte sereni, salvo lo sviluppo di qualche nube pomeridiana sul crinale appenninico. Non sono da escludersi del tutto dei blandi rovesci sui rilievi alto-toscani.

SUD E ISOLE
Condizioni di tempo stabile e soleggiato con al più la presenza di blande nubi pomeridiane sui maggiori rilievi.

TEMPERATURE
Temperature massime in aumento, soprattutto nelle pianure del nord e nelle zone interne centro-settentrionali. Minime nel complesso stazionarie. Valori che inizieranno ad andare leggermente sopra la media sul comparto settentrionale.

VENTI E MARI
Ventilazione debole a regime di brezza con rinforzi nelle ore pomeridiane. Dominante settentrionale sul comparto basso-adriatico e ionico. Mari da poco mossi a localmente mossi nel corso del pomeriggio, in particolare sui bacini meridionali.

TENDENZA METEO NAZIONALE PER I SUCCESSIVI DUE GIORNI

Il contributo subtropicale all’anticiclone che ci sta interessando tenderà ad aumentare, mantenendosi comunque su livelli moderati con temperature che non tenderanno a schizzare molto in alto, rendendo questa parentesi più calda sopportabile e non estrema. I cieli saranno perlopiù sereni o poco nuvolosi, anche se sulle Alpi avremo un diffuso sviluppo di temporali pomeridiani sia Domenica che Lunedì. Non è escluso che qualche temporale possa sconfinare sulla pedemontana lombarda e piemontese.