Archivio Bollettini

Bollettino Meteo – Lunedì 14 Marzo 2022

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

SITUAZIONE ED EVOLUZIONE GENERALE

Una tempesta atlantica a sud della Groenlandia determina l’acutizzarsi dello slancio verso nord-est di un ramo dell’alta pressione oceanica che andrà a congiungersi con l’alta pressione presente sulla Scandinavia e sulla Russia. Ciò determinerà un taglio netto del flusso atlantico provocando l’isolamento di una vasta depressione tra Spagna e nord-Africa, responsabile di diffuso maltempo anche in zone insolite come il deserto marocchino. Questa configurazione barica attiverà tese correnti sciroccali sul Mediterraneo centrale responsabili di una sensibile risalita delle temperature e di un tempo generalmente variabile. Più ad est permane una discesa fredda ed instabile attiva tra Turchia e mar Nero, pronta ad essere nuovamente alimentata da altra aria fredda in ingresso dalla Russia, favorita dalla dislocazione anticiclonica alle alte latitudini.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Lunedì 14 Marzo 2022

NORD
Cieli irregolarmente nuvolosi con addensamenti più consistenti sulle regioni occidentali, dove dal pomeriggio saranno possibili delle precipitazioni sparse. La fenomenologia risulterà più consistente e diffusa sulla Liguria ed a ridosso dei rilievi alpini con neve fino sui 1000m. Locali aperture, anche ampie, sulle estreme regioni di nord-est.

CENTRO
Cieli poco o parzialmente nuvolosi lungo il versante adriatico, mentre nubi a tratti compatte interesseranno l’area tirrenica. Nel pomeriggio addensamenti intensi e diffusi si faranno strada sulla Toscana settentrionale, dove non sono da escludersi delle sporadiche pioviggini, in rapida attenuazione serale.

SUD E ISOLE
Nuvolosità irregolare sui versanti occidentali con addensamenti più consistenti sulle due isole maggiori, dove non si escludono delle sporadiche ed isolate precipitazioni nella parte centrale della giornata. Altrove tempo asciutto con schiarite, anche ampie, sui settori adriatici e ionici.

TEMPERATURE
Temperature massime in ulteriore lieve aumento soprattutto sulle regioni meridionali ed insulari grazie a tesa e mite ventilazione sciroccale. Minime anch’esse in aumento, in particolare al nord ed al centro-nord.

VENTI E MARI
Ventilazione dai quadranti sud-orientali da debole al nord e sui settori adriatici, fino a moderata altrove. Raffiche da scirocco fino a forti sull’alto Tirreno e tra le due isole maggiori. Mari da poco-mossi sui settori adriatici fino a mossi, localmente molto-mossi sui settori tirrenici. Mare a tratti agitato ad ovest della Sardegna.