Archivio Bollettini

METEO – Santo Stefano Molto Mite e Nebbioso » Poi Calo Termico

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

EVOLUZIONE SUL COMPARTO EURO-MEDITERRANEO

Persiste il flusso zonale perturbato sui tutti i settori centro-settentrionali europei con perno su di una depressione a carattere freddo a nord della Gran Bretagna, bloccata ad est da un’alta pressione sulla Russia. In area mediterranea ancora anticiclone africano, che oramai avrà raggiunto i suoi massimi sui settori centro-meridionali italiani. Contemporaneamente da ovest l’alta delle Azzorre inizia a muoversi verso la penisola iberica.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Lunedì 26 Dicembre 2022

NORD
Aumentano le nubi sulle Alpi, lambite dal flusso più fresco zonale, attivo sull’Europa centrale. Dal pomeriggio rovesci nevosi sulla cresta di confine. Cieli grigi nelle pianure con nebbie o nubi basse, che in Liguria arrecheranno delle pioviggini.

CENTRO
Nubi basse sui settori tirrenici, più compatte sulla Toscana, dove si avranno delle deboli pioviggini sui settori settentrionali della regione. Schiarite, anche ampie, lungo la fascia adriatica. Ancora molto mite in quota.

SUD E ISOLE
Prevalentemente soleggiato con al più locali addensamenti di tipo basso lungo la fascia tirrenica. Farà molto caldo con termiche in quota di stampo primaverile grazie alla presenza del nocciolo dell’anticiclone africano.

TEMPERATURE
Temperature massime in ulteriore lieve aumento sulle regioni centro-meridionali e sulle isole. Minime nel complesso stazionarie. Valori ovunque decisamente oltre la media, con l’ingresso sulla Sicilia della termica 14 ad 850hPa.

VENTI E MARI
Ventilazione debole meridionale, in rinforzo da libeccio sui settori alto-tirrenici. Mari da calmi in Adriatico, fino a poco mossi sul Tirreno con moto ondoso in aumento nella seconda parte della giornata.

TENDENZA METEO NAZIONALE PER I SUCCESSIVI DUE GIORNI

La parte più calda dell’anticiclone africano ripiega verso sud a causa dell’abbassamento del flusso di natura zonale. Le condizioni meteo saranno all’insegna del bel tempo, salvo nubi di passaggio Martedì lungo la fascia adriatica, dovute ad aria fresca in scorrimento sui Balcani. Aria più secca da nord-ovest porterà ad una temporanea attenuazione delle nebbie al nord e delle nubi basse sull’alto Tirreno, che tuttavia torneranno da Mercoledì.