Archivio Bollettini

METEO – Molto Freddo e Neve al Nord e Toscana » Poi Freddo in Calo

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

EVOLUZIONE SUL COMPARTO EURO-MEDITERRANEO

Insiste una circolazione fredda ed instabile, isolata in area mediterranea e balcanica, entro la quale si sviluppano una serie di minimi depressionari carichi di piogge e temporali con nevicate al limite della pianura. Il tutto è da attribuire alla presenza alle medio-alte latitudini di una fascia anticiclonica derivante dall’unione dell’Alta delle Azzorre con l’alta russo-scandinava. Scenario barico e meteo-climatico prettamente invernale.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Lunedì 23 Gennaio 2023

NORD
Una depressione in risalita dall’Adriatico si muove con traiettoria insolita entrando in Val Padana. Attese precipitazioni intense e diffuse che da est si estenderanno verso ovest. Neve a bassissima quota o in pianura nei fenomeni più intensi.

CENTRO
Rapido peggioramento sui settori medio adriatici e poi al centro-nord con precipitazioni intense e diffuse. Neve in Appennino fino a bassa quota o anche in pianura sulle zone interne della Toscana. Perlopiù asciutto dal grossetano verso il Lazio.

SUD E ISOLE
Irregolarmente nuvoloso con nubi più compatte tra le due isole maggiori e sui settori basso-tirrenici dove saranno possibili sporadici rovesci. Maggiori aperture tra Sicilia orientale ed estremo sud ionico.

TEMPERATURE
Temperature massime in lieve diminuzione al nord ed al centro-nord in occasione delle nevicate al limite della pianura. Minime nel complesso stazionarie. Valori ancora al di sotto delle medie su tutte le zone.

VENTI E MARI
Ventilazione da moderata a forte in rotazione ciclonica attorno ad uno stretto minimo depressionario in risalita lungo il versante adriatico. Mari da mossi a localmente molto mossi con moto ondoso in lenta attenuazione.

TENDENZA METEO NAZIONALE PER I SUCCESSIVI DUE GIORNI

Episodio freddo in progressiva attenuazione con una residua circolazione depressionaria tra le due isole maggiori, che porterà nella giornata di Martedì precipitazioni sparse sui settori insulari e basso-tirrenici. Qualche rovescio anche lungo la fascia medio-basso adriatica. Altrove tendenza a schiarite. Neve in salita di quota. Situazione simile nella giornata di Mercoledì. Ancora temperature piuttosto basse, seppur in graduale aumento.