Archivio Bollettini

METEO – Intenso Anticiclone e Nebbie o Nubi Basse » Gelo Molto ad Est

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

EVOLUZIONE SUL COMPARTO EURO-MEDITERRANEO

Si riattiva il getto oceanico zonale su tutti i settori centro-settentrionali europei, accompagnato da una serie di fronti perturbati. Tale flusso zonale tende a schiacciare verso sud ed a distendere lungo i paralleli una vasta struttura anticiclonica di matrice parzialmente azzorriana, che dalla penisola iberica si estende a tutto il Mediterraneo ed all’area balcanica. Il freddo invernale si trova relegato sulla Russia e sull’est europeo.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Giovedì 16 Febbraio 2023

NORD
Poche nubi con sole prevalente sui settori collinari e montani, mentre sulle pianure insisteranno diffuse e fitte nebbie anche per l’intera giornata. Laddove le nebbie si solleveranno lasceranno i cieli coperti. Ingresso di nubi basse in Liguria.

CENTRO
Un debole flusso di aria umida dai quadranti occidentali porta nubi basse lungo la fascia tirrenica, più compatte in area toscana. Ampie schiarite in montagna e sui settori medio-adriatici. Locali banchi di nebbia mattutini nelle vallate interne.

SUD E ISOLE
Stabile e soleggiato salvo la presenza di qualche addensamento sui settori tirrenici ed insulari, a tratti anche compatto. Non sono da escludersi sporadici banchi di nebbia nelle aree pianeggianti.

TEMPERATURE
Temperature massime in lieve diminuzione nelle zone interessate dalle nebbie o dalla nuvolosità di tipo basso. Minime in lieve aumento. Valori oltre la media in quota, anche sensibilmente, a causa della presenza di alta pressione.

VENTI E MARI
Ventilazione debole di direzione variabile con dominante occidentale in area tirrenica. Mari poco mossi, con moto ondoso in ulteriore attenuazione fino a mari calmi.

TENDENZA METEO NAZIONALE PER I SUCCESSIVI DUE GIORNI

Ancora alta pressione, anche se da Venerdì pomeriggio cederà leggermente sul suo bordo settentrionale per il transito di un debole impulso perturbato sull’Europa centrale. Di conseguenza si avranno precipitazioni sulla cresta alpina ed entreranno più decise correnti da ovest che porteranno addensamenti di tipo basso lungo la fascia tirrenica, accompagnati da pioviggini tra Liguria e Toscana. Altrove sole prevalente con fitte nebbie al nord.