Archivio Bollettini

METEO – Freddo con Neve a Bassa Quota su Adriatiche » Poi Migliora

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

EVOLUZIONE SUL COMPARTO EURO-MEDITERRANEO

Configurazione invernale ad opera della creazione di un ponte anticiclonico tra l’Alta delle Azzorre ed un’alta pressione sulla Russia. Di conseguenza, sul bordo meridionale di tale struttura alto-pressoria, scorrono masse di aria fredda di estrazione russa che attraversano i settori orientali europei, per poi gettarsi nel Mediterraneo dai Balcani. Tale aria fredda alimenta una coppia di depressioni, una sul Mar Nero ed una tra Grecia ed Italia.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Sabato 28 Gennaio 2023

NORD
Poche nubi con addensamenti più compatti sulle Alpi di nord-est e sui rilievi appenninici dove vi saranno delle deboli nevicate fino ai fondovalle. Locali nebbie mattutine sulla Val Padana occidentale. Clima rigido per aria fredda balcanica.

CENTRO
Aria fredda dai Balcani alimenta instabilità lungo la fascia adriatica con rovesci sparsi. Fiocchi di neve fino al limite della pianura. Nubi meno compatte in area tirrenica con spazio per schiarite, salvo locali rovesci sulle coste laziali.

SUD E ISOLE
Permane una circolazione depressionaria alimentata da aria fredda balcanica che porta nuvolosità compatta un po su tutte le zone. Attesi rovesci sparsi, più probabili sui settori ionici, sulla Sicilia e sul sud della Sardegna. Neve in alta collina.

TEMPERATURE
Temperature massime perlopiù stazionarie salvo locali cali nelle zone interessate dalle precipitazioni. Minime in lieve aumento lungo la fascia tirrenica causa venti di caduta. Valori ovunque al di sotto della media, più marcatamente al centro-nord.

VENTI E MARI
Ventilazione prevalentemente settentrionale con intensità moderata. Locali rinforzi al centro-nord e sui crinali appenninici. Mari da mossi a localmente molto mossi, specie al largo.

TENDENZA METEO NAZIONALE PER I SUCCESSIVI DUE GIORNI

Instabile Domenica al centro-sud e lungo il medio-basso Adriatico per l’insistere di un flusso freddo di matrice balcanica. Su dette zone, attesi rovesci sparsi che assumeranno carattere nevoso a quote collinari, o localmente più in basso al mattino su Abruzzo e Molise. Ampie schiarite al nord e lungo la fascia tirrenica. Flusso freddo in netta attenuazione Lunedì con tendenza al miglioramento su tutte le zone, accompagnato da ampie schiarite.