Archivio Bollettini

Previsioni Meteo per Mercoledì 20 Dicembre 2023 e Tendenza

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

EVOLUZIONE SUL COMPARTO EURO-MEDITERRANEO

Un vasto e forte anticiclone, con massimi fino a 1050hPa, staziona in Atlantico e scaturirà sul suo bordo orientale una discesa fredda e perturbata di natura polare in direzione dei settori centrali europei. Tale discesa fredda attaccherà da nord l’anticiclone presente sul Mediterraneo, iniziando a portare in loco un po di nubi in più con locale instabilità. Nel mentre, la goccia fredda nord-africana tenderà a risalire verso i settori ellenici, lambendo anche l’estremo sud della penisola italiana.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Mercoledì 20 Dicembre 2023

NORD
Parziale cedimento dell’alta pressione con transito di nuvolosità medio-alta nella prima parte della giornata. Tali nubi daranno luogo a qualche nevicata da addossamento sulla cresta alpina. Schiarite dal pomeriggio. Ancora molte nebbie nelle vallate, a tratti persistenti.

CENTRO
Parziale aumento delle nubi per transito di nuvolosità medio-alta, più compatta nelle ore centrali della giornata. Formazione di nebbie di primo mattino nelle vallate interne del centro-nord.

SUD ED ISOLE
Nubi in aumento iniziando da nord, che diverranno compatte sulla Sardegna, dove non sono da escludersi locali deboli piovaschi. Nubi compatte, accompagnate da locali rovesci, anche tra Sicilia orientale e Calabria meridionale a causa della risalita del minimo nord-africano verso la Grecia.

TEMPERATURE
Temperature massime in calo, maggiormente sensibile nelle zone con nebbie persistenti e nuvolosità compatta. Minime nel complesso stazionarie su tutte le zone. Termiche in quota ancora sopra la media ma in deciso calo.

VENTI E MARI
Ventilazione in netto rinforzo da maestrale, in particolare sul comparto insulare e sul Tirreno. Mari inizialmente poco mossi, con moto ondoso in rapido aumento sui bacini insulari, dove in serata i mari risulteranno a tratti molto mossi.

TENDENZA METEO NAZIONALE PER I SUCCESSIVI DUE GIORNI

Cedimento definitivo dell’alta pressione con ingresso di tese correnti da maestrale che da Giovedì inizieranno a sferzare buona parte della penisola, accompagnate dall’ingresso di aria più fredda in quota. Forti Raffiche sul comparto insulare. Tale aria fredda darà luogo ad instabilità al centro-sud e sulle isole, dove si avranno dei rovesci sparsi. Diffuse nevicate da addossamento sulla cresta alpina di confine fino a bassa quota. Ampie schiarite già in mattinata al nord ed al centro-nord. Migliora ovunque nella giornata di Venerdì con cieli poco o al più parzialmente nuvolosi. Temperature in netto calo, più sensibile Giovedì.