Archivio Bollettini

METEO – Arriva il Freddo con Rovesci di Neve in Puglia » Poi Gelo

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

EVOLUZIONE SUL COMPARTO EURO-MEDITERRANEO

Il flusso perturbato in uscita dal Canada costringe l’Alta azzorriana, centrata sul Regno Unito, a completare il suo moto rotatorio verso nord-est, unendosi con l’anticiclone russo-siberiano. Sul bordo meridionale di questa struttura anticiclonica scorrono masse di aria gelida che dalle steppe russe raggiungono il Mediterraneo centro-orientale, passando per i Balcani. Il grosso del maltempo con neve si concentrerà sui settori turco-ellenici.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Domenica 5 Febbraio 2023

NORD
Nubi sparse, con addensamenti più compatti sulla cresta alpina di confine a causa dell’addossamento di aria fredda. Su queste zone deboli nevicate da stau fino sui fondovalle. Nebbie in Val Padana occidentale. Dal pomeriggio entra freddo da est.

CENTRO
Il progressivo ingresso di aria fredda dai quadranti nord-orientali determinerà un aumento delle nubi sui settori adriatici, che diverranno a tratti compatte dalla sera, quando non si escludono rovesci di neve sui rilievi. Sole in area tirrenica.

SUD E ISOLE
Deciso ingresso di aria molto fredda dai Balcani accompagnata da un peggioramento in area basso-adriatica e ionica, dove nuclei termo-convettivi porteranno rovesci di neve fino in pianura, specie in Puglia. Altrove nubi sparse senza fenomenologia.

TEMPERATURE
Temperature massime in sensibile diminuzione, specialmente lungo la fascia adriatica ed al sud. Minime anch’esse in calo con locali gelate nelle vallate interne più riparate. Valori che andranno sotto la media, causa aria fredda da est.

VENTI E MARI
Ventilazione in rotazione e rinforzo tra nord e nord-est con raffiche fino a molto forti al centro-sud e sulla Sicilia. Mari da mossi a molto mossi con moto ondoso in aumento sullo Ionio, che diverrà a tratti agitato.

TENDENZA METEO NAZIONALE PER I SUCCESSIVI DUE GIORNI

Una depressione sulla Sardegna richiama per Lunedì aria fredda dai Balcani di diretta estrazione russa, accompagnata da termiche in quota localmente fino alla -9 a 850hPa. Il tempo sarà perturbato sulle due isole maggiori con forti precipitazioni. Neve fino a quote bassissime in Sardegna e graupel fino in pianura. Nevicate da stau sui settori adriatici centrali. Ampie schiarite Martedì con freddo in attenuazione e residui rovesci sulle isole.