Archivio Bollettini

METEO ~ Allerta Maltempo al Sud, Intenso e Freddo Grecale

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

EVOLUZIONE SUL COMPARTO EURO-MEDITERRANEO

L’Alta delle Azzorre, unita con l’alta scandinava, forma una struttura anticiclonica a ponte tipica della stagione invernale, sul cui bordo sud-orientale scorrono masse di aria fredda polare-scandinava. Tale aria fredda è diretta sul comparto orientale europeo, scendendo fino sui Balcani richiamata da una depressione sui settori italo-ellenici ed accompagnata da nevicate. Il freddo entrerà in forma attenuata anche nel Mediterraneo interessando parte della penisola italiana.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Lunedì 3 Aprile 2023

NORD
L’ingresso di aria fredda in quota all’interno del catino padano darà luogo a nuvolosità irregolare accompagnata da piovaschi che da est si sposteranno verso ovest, andando a concentrarsi sul Piemonte sud-occidentale, sconfinando in Liguria.

CENTRO
Ampie schiarite al centro-nord, soprattutto in Toscana, con cieli sereni o poco nuvolosi. Le correnti fredde da nord-est daranno luogo a qualche addensamento, più compatto sui settori adriatici ed appenninici ma con basso rischio di precipitazioni associate.

SUD E ISOLE
Maltempo all’estremo sud e sul nord della Sicilia per una depressione sullo Ionio. Attenzione, precipitazioni abbondanti con allerta meteo di medio livello. Possibili temporali con grandinate. Altrove nubi sparse con isolati piovaschi. Attenuazione dei fenomeni dalla sera.

TEMPERATURE
Temperature massime in ulteriore lieve diminuzione sulle regioni centro-meridionali. Minime anch’esse in calo, specie nelle zone pianeggianti di nord e centro-nord in occasione di schiarite. Valori che andranno al di sotto della media.

VENTI E MARI
Ventilazione fino a forte da grecale, in avvitamento attorno ad un minimo depressionario in area ionica. Attese locali raffiche fino a molto forti. Mari molto mossi, con moto ondoso in aumento fino a divenire agitati sui settori ionici ed insulari.

TENDENZA METEO NAZIONALE PER I SUCCESSIVI DUE GIORNI

Permane una blanda circolazione depressionaria sui bacini italiani che richiamerà aria fredda dai Balcani, in spostamento sul medio-alto adriatico ed al nord. Le condizioni meteo saranno all’insegna della variabilità con possibili rovesci, più probabili al centro-sud e sulle isole. Fenomeni in intensificazione Mercoledì su isole e settori medio-basso tirrenici. Locali precipitazioni anche al nord-ovest. L’aria fredda consentirà la caduta di neve fino all’alta collina.