Articoli MeteoContenuti

L’Estate Sta Latitando

L’anomala posizione della Corrente a Getto che si sta estendendo molto più a sud della norma sta portando continue ondulazioni perturbate fino alle medie latitudini non tipiche della stagione estiva.

Dalla metà del mese di Maggio abbiamo assistito ad una continua ingerenza del fronte polare fino a latitudini mediterranee con alternanza di brevi periodi stabili a depressioni organizzate foriere di maltempo a tratti diffuso e intenso.
Tutto è legato ad una anomala disposizione della corrente a getto che, nonostante la stagione estiva entrante, tende ad assumere caratteristiche autunnali portando con se maltempo e temperature al di sotto della media. Ciò è incentivato anche dal posizionarsi della linea ITCZ (Inter Tropical Convergence Zone) molto più al sud del solito spostando di fatto la fascia degli anticicloni subtropicali in una posizione non consona alla stagione estiva.

La maggiore ingerenza ondulatoria del Jet Steam sembra, secondo alcune ricerche, correlata anche alla bassissima attività solare che si sta oramai protraendo da anni. Infatti adesso siamo nel bel mezzo del minimo solare tra Ciclo 24 e Ciclo 25 che si sta protraendo in maniera allarmante oltre le previsioni. Il Ciclo solare 25, dopo un anomalo e debole Ciclo 24, stenta a partire andando così a minare la sua stessa effettiva partenza con presupposti più che tangibili di inizio di un grande minimo solare secolare. Ciò porterebbe con se un imponente raffreddamento climatico a livello globale, proprio come successe durante la PEG (Piccola Era Glaciale) nel minimo solare secolare di Maunder.
Da studi climatici del passato emerge come periodi di raffreddamento dell’intero pianeta siano proprio iniziati con i fenomeni e la disposizione delle figure bariche che stiamo vedendo ed abbiamo visto negli scorsi mesi.

Infatti durante la stagione invernale abbiamo avuto un anomalo, continuo e intenso raffreddamento di tutta l’area polare con un Vortice Polare molto freddo e compatto che ha fatto battere record di innevamento e estensione del pack artico. Questa anomalia del VP sta attualmente continuando e, nonostante la stagione estiva, questo continua ad essere molto esteso ed attivo, linfa anche questa per ondulazioni continue del getto e maltempo fuori stagione fino alle medio-basse latitudini. Anche lo snow-cover sta mostrando surplus record, specie nella penisola scandinava, a dimostrazione che qualcosa sta realmente cambiando.

Tale anomalia del getto tenderà ancora a persistere per buona parte del mese di Giugno andando ad annullare di fatto la partenza della stagione estiva. Sulle nostre zone permarranno condizioni di tempo molto variabile con brevi pause stabili seguite da veri e propri attacchi perturbati polari capaci di portare precipitazioni molto intense, venti forti e temperature molto al di sotto della norma, specie nei valori massimi.