ContenutiFisica Solare

In arrivo un Grande periodo di Bassa Attività Solare

A partire dal 2020 il SOLE mostrerà una prolungata fase di bassa attività, dal 2020 è in arrivo dunque un molto probabile nuovo e lungo periodo di bassissima attività solare. Vediamo ora le possibili conseguenze secondo le più recenti ricerche.

In un articolo pubblicato su Nature, la ricercatrice russa Valentina Zharkova, ha confermato le sue tesi sul possibile arrivo di un Grande Minimo Solare nei prossimi decenni. La base della sua ricerca si basa sul meccanismo di formazione delle macchie solari e la loro ciclicità basata sull’andamento della cosiddetta dinamo solare, il campo magnetico presente attorno al Sole.
L’energia in ingresso sul nostro Pianeta in arrivo dal Sole non è sempre la stessa, ma varia notevolmente anche nel corso di pochi decenni, andando ad influenzare in modo notevole anche il clima terrestre.
Infatti se queste teorie dovessero verificarsi tra il 2020 ed il 2030 potrebbe iniziare un nuovo Minimo di Maunder, quel minimo di attività solare che si verificò tra il 1645 ed il 1715, durante il quale ci furono solamente 50 macchie solari, ed il clima si fece in brevissimo tempo molto rigido in Europa. Giungono notizie di tele epoca dove veniva riportato il completo congelamento del Tamigi a Londra ogni 5 anni in media e l’espansione dei ghiacciai sull’intero arco alpino.

Quello che stiamo vivendo negli ultimi anni potrebbe essere un importante segale di un futuro molto prossimo dove tali scenari potrebbero ripetersi. Infatti stiamo già assistendo a un aumento di figure meteorologiche instabili, a grandi inondazioni prolungate, massicci fallimenti di colture e oscillazioni improvvise della temperatura (sia verso l’alto che verso il basso) tra altri eventi estremi, tra cui uragani di alta categoria, suggerendo che arriverà il momento che dovremo per forza adattarci. Inoltre stiamo assistendo anche ad una vigorosa crescita del Vortice Polare che anno dopo anni sta assumendo connotati sempre più ampi e rigidi.

Vedremo cosa succederà nei prossimi mesi/anni quando il sole mostrerà una attività bassissima con un ciclo 25 previsto ancora più debole del passato ciclo 24.