Analisi MeteoContenuti

Dalla Primavera all’Inverno!

Dopo questa settimana caratterizzata da bel tempo e temperature decisamente primaverili dal fine settimana è atteso un cambio radicale del tempo con instabilità e calo consistente delle temperature

Una goccia fredda in scivolamento sulla Penisola Iberica farà si che una massa di aria calda di origine nord-africana venga ad interessare buona parte del bacino del Mediterraneo, Italia compresa. Saremo infatti interessati per l’intera durata della settimana da una vasta figura alto-pressoria con temperature in quota anche di molto sopra la media, questo, grazie anche alla forte insolazione per una primavera meteorologica già iniziata (1° Marzo) farà si che nelle zone interne le temperature massime possano superare i 20°C con punte anche di 25°C nelle aree centro-meridionali.

Sul finire della settimana lo spostarsi verso nord dell’alta pressione consentirà il transito sul suo bordo meridionale di masse di aria fredda di origine russa. Questa aria fredda entrando in area mediterranea produrrà un veloce acutizzarsi delle condizioni instabili con la formazione di un minimo depressionario sulla nostra penisola che andrà a posizionarsi sulle regioni centro-meridionali.
Avremo quindi un rinforzo della ventilazione nord-orientale e condizioni instabili sui versanti adriatici e la Romagna con precipitazioni a tratti diffuse e quota neve in drastico calo fino verso i 300-400m. Non si escludono fenomeni di graupel fino in pianura in occasione di fenomeni intensi o temporali. Instabile anche al centro sud con temperature via via più rigide e nevicate sull’Appennino e nelle principali città ad alta quota come Campobasso e Potenza.

Sarà dunque un ritorno a condizioni marcatamente invernali con temperature sotto la media che ci terranno compagnia per qualche giorno a partire dal prossimo week-end. Non è da escludersi, a seconda della precisa traiettoria che poi avrà l’aria fredda, delle possibili nevicate fino in pianura lungo il versante adriatico a conferma di un vero e proprio intenso colpo di coda invernale.