Archivio Bollettini

Bollettino Meteo – Venerdì 18 Marzo 2022

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

SITUAZIONE ED EVOLUZIONE GENERALE

Si rafforza il vasto campo di alta pressione in sede europea, fondendosi in un tutt’uno tra l’anticiclone oceanico e l’alta pressione russo-scandinava. Ciò determinerà il taglio netto del flusso atlantico, ora costretto a risalire alle alte latitudini ad ovest del continente europeo, ed isolerà ulteriormente la depressione situata sul nord-Africa che sta portando condizioni di maltempo in località insolite e un intenso flusso mite sciroccale carico di sabbia sul Mediterraneo centrale. La particolare posizione dell’alta pressione europea favorirà l’intensificarsi di una vasta azione gelida, che dalla Russia si sposterà su tutto il settore europeo di sud-est fino a raggiungere la Turchia per poi puntare in area balcanico-ellenica. Il tutto sarà accompagnato da instabilità sparsa, ventilazione tesa e neve fino in pianura.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Venerdì 18 Marzo 2022

NORD
Cieli coperti con nubi più compatte sulle regioni nord-occidentali ed a ridosso dei rilievi alpini, dove saranno possibili deboli precipitazioni con nevicate soltanto oltre i 1500m. Nubi a tratti meno compatte sulle estreme regioni di nord-est, specie nella prima parte della giornata.

CENTRO
Cieli nuvolosi su tutte le zone con nubi più compatte sui versanti occidentali, comunque sia in un contesto generalmente asciutto. Qualche debole pioviggine non è da escludersi sull’Appennino centrale.

SUD E ISOLE
Un minimo depressionario sul nord-Africa, accompagnato da ventilazione mite sciroccale, determina condizioni di tempo decisamente instabili con cieli coperti e piogge sparse un po su tutte le zone. Le precipitazioni risulteranno più intense e diffuse all’estremo sud peninsulare e sulla Sardegna orientale. Fenomeno delle sabbie dal deserto sul settore siciliano.

TEMPERATURE
Temperature massime nel complesso stazionarie, salvo dei leggeri cali nelle zone interessate dalla fenomenologia più persistente e diffusa. Minime anch’esse stazionarie un po su tutte le zone. Valori al di sopra della media per un flusso di correnti miti sciroccali.

VENTI E MARI
Ventilazione moderata a rotazione ciclonica attorno ad un minimo depressionario sul nord-Africa. Attese raffiche fino a forti sui settori tirrenici ed a sud della Sicilia. Mari da mossi sui settori adriatici, fino a molto-mossi altrove. Localmente agitati a sud della Sicilia con mareggiate sulle coste esposte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *