Archivio Bollettini

Bollettino Meteo – Sabato 19 Marzo 2022

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

SITUAZIONE ED EVOLUZIONE GENERALE

Prende forza il vasto anticiclone in sede centro-settentrionale europea, venutosi a costruire dalla fusione del ramo orientale dell’alta pressione oceanica con l’anticiclone russo-scandinavo. Ciò determinerà un blocco al flusso atlantico ed isolerà ancor di più la depressione sul nord-Africa che sta portando maltempo in località insolite, come i deserti marocchini e libici. Questa depressione riceverà ulteriore alimentazione da un flusso di aria più fredda che verrà a crearsi sul bordo meridionale dell’alta pressione europea. Infatti, aria gelida di matrice russa, carica di instabilità e nevicate sparse, investirà tutta l’Europa sud-orientale fino a penetrare in area balcanica ed ellenica, andando poi a fare ingresso in forma attenuata nel Mediterraneo centro-meridionale, acuendo in loco le condizioni instabili.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Sabato 19 Marzo 2022

NORD
Cieli parzialmente nuvolosi con nubi più compatte sulle regioni occidentali ed a ridosso dei rilievi alpini dove non sono da escludersi delle deboli precipitazioni, nevose fin sui 1000m di quota. Aperture, anche ampie, sulle zone di nord-est.

CENTRO
Cieli irregolarmente nuvolosi con nubi più compatte a ridosso dei rilievi dell’Appennino centrale e sul medio versante adriatico, dove non sono da escludersi degli sporadici isolati rovesci durante le ore pomeridiane. Ampie schiarite sulla Toscana.

SUD E ISOLE
Permane una intensa circolazione depressionaria sul nord-Africa che condizionerà il tempo su tutte le zone con cieli molto-nuvolosi e precipitazioni sparse. La fenomenologia risulterà più persistente ed abbondante sul basso Tirreno e sulle due isole maggiori, dove non sono da escludersi locali temporali in prossimità delle coste.

TEMPERATURE
Temperature massime in lieve diminuzione sulle regioni settentrionali e nelle zone interessate dalla fenomenologia più persistente e diffusa. Minime anch’esse in lieve calo un po su tutte le zone. Valori sia massimi che minimi ancora leggermente superiori alla media.

VENTI E MARI
Ventilazione generalmente moderata a rotazione ciclonica attorno ad un minimo depressionario sul nord-Africa. Raffiche fino a forti sui settori insulari e meridionali. Mari da mossi sui settori settentrionali, fino a molto-mossi altrove. Localmente agitati tra le due isole maggiori e sullo Ionio meridionale con mareggiate sulle coste esposte.