Archivio Bollettini

Bollettino Meteo – Sabato 29 Gennaio 2022

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

SITUAZIONE ED EVOLUZIONE GENERALE

L’alta pressione oceanica si trova in parte sull’Europa occidentale ed in parte in area atlantica e tende temporaneamente ad avere una leggera pulsazione verso nord ad ovest della Gran Bretagna, incentivata dal teso getto in uscita dal Canada. Di conseguenza una profonda depressione polare si sposterà sulla penisola scandinava e tenderà a puntare l’Europa centro-orientale, portando con se un peggioramento del tempo ed un calo delle temperature. Più a sud, e quindi in area mediterranea, l’alta pressione tenderà a spingere verso est e ad isolare nel settore ellenico una circolazione depressionaria con intenso maltempo a tratti, mentre da ovest si faranno strada condizioni di tempo stabile e soleggiato con temperature in progressivo aumento.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Sabato 29 Gennaio 2022

NORD
Cieli poco nuvolosi con addensamenti più compatti sulla cresta alpina di confine dove si avranno delle nevicate sparse. Nottetempo e di prima mattina formazione di estese nebbie in Val Padana che tenderanno a diradarsi lentamente nel corso della giornata, persistendo in alcune zone. Dalla serata tendenza ad un aumento delle nubi medio-basse sulla Liguria.

CENTRO
Cieli sereni o poco nuvolosi salvo la presenza di qualche blando addensamento nella prima parte della giornata lungo le zone del versante adriatico. Tendenza dal tardo pomeriggio ad un aumento delle nubi basse sulla Toscana e sulle coste alto-laziali per l’ingresso di aria umida dal mare nei bassi strati. Possibili locali banchi di nebbia al mattino nelle vallate più interne e riparate.

SUD E ISOLE
Residua instabilità al mattino sui settori ionici e sulla Sicilia centro-orientale, dove non sono da escludersi blandi e fugaci rovesci con neve a quote collinari. Tendenza dal pomeriggio ad ampie schiarite in affermazione su tutte le zone ad iniziare da nord.

TEMPERATURE
Temperature massime nel complesso stazionarie un po su tutte le zone, su valori più bassi al centro-sud per residua aria fredda in quota. Minime in diminuzione, più accentuata sulle pianure del nord e del centro-nord a causa dell’inversione termica in occasione dei cieli sereni nottetempo.

VENTI E MARI
Ventilazione dai quadranti settentrionali da debole al nord ed al centro-nord, fino a moderata altrove con raffiche fino a forti sul settore basso-Adriatico e ionico. Tendenza dalla sera ad una rotazione e rinforzo dei venti sud-occidentali sul settore ligure. Mari nel complesso mossi. A tratti molto-mossi sui settori meridionali e ionici.