Archivio Bollettini

Bollettino Meteo – Domenica 30 Gennaio 2022

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

SITUAZIONE ED EVOLUZIONE GENERALE

Il vasto campo di alta pressione di matrice oceanica, esteso fino sull’Europa occidentale e l’area mediterranea, tende ad avere una temporanea pulsazione verso nord ad ovest della Gran Bretagna sotto la spinta del getto in uscita dal Canada. Di conseguenza sul suo bordo orientale si aprirà un corridoio instabile artico-marittimo entro il quale prenderà vita una profonda depressione in approfondimento sul Regno Unito, pronta a scendere sull’Europa centrale. Più a sud, l’alta pressione garantisce condizioni di tempo stabile e soleggiato con al più la presenza di nubi basse o banchi di nebbia nelle zone interne e sulle coste dovuti alle inversioni termiche. Tempo in miglioramento anche sul settore ellenico per il riassorbirsi del minimo depressionario isolato in loco. Le temperature saranno miti sull’Europa occidentale e mediterranea, mentre tenderanno nuovamente a diminuire ad iniziare dal nord-Europa.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Domenica 30 Gennaio 2022

NORD
Cieli sereni o poco nuvolosi salvo locali addensamenti sulla cresta alpina di confine delle Alpi orientali, dove non sono da escludersi delle deboli nevicate. Nottetempo ed al primo mattino formazione di banchi di nebbia sulla Val Padana centrale, in rapido diradamento. Nuvolosità bassa, a tratti compatta sulla Liguria per aria umida in ingresso dal mare.

CENTRO
Cieli in gran parte sereni sui rilievi e sulle zone adriatiche, mentre lungo la fascia tirrenica saranno presenti nubi sparse di tipo medio-basso soprattutto sulla Toscana e sulle coste alto-laziali, dovute ad un flusso umido occidentale. Locali banchi di nebbia nelle vallate più interne e riparate durante le prime ore della mattinata.

SUD E ISOLE
Condizioni di tempo stabile e soleggiato salvo qualche nube sparsa nelle zone interne tirreniche e sulla Sicilia settentrionale. Tendenza nel corso della giornata ad un aumento delle nubi basse sulla Sardegna, anche compatte sulla parte settentrionale dell’isola.

TEMPERATURE
Temperature massime in aumento, più sensibile sulle regioni settentrionali e sui rilievi del centro-sud. Minime nel complesso stazionarie con valori localmente al di sotto dello zero sulla Val Padana a causa dell’inversione termica nei bassi strati dovuta alle condizioni anticicloniche.

VENTI E MARI
Ventilazione tra ovest e nord-ovest, da debole al nord, fino a moderata sulle due isole maggiori ed al centro-sud. Dalla serata generale attenuazione dei venti. Mari da poco mossi sull’Adriatico settentrionale, fino a mossi altrove. Localmente molto-mossi sui settori ionici ed insulari.