Archivio Bollettini

Bollettino Meteo – Sabato 26 Marzo 2022

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

SITUAZIONE ED EVOLUZIONE GENERALE

La vasta struttura anticiclonica che da giorni staziona sul continente europeo stabilizza i suoi massimi nei pressi della Gran Bretagna determinando un mutamento generale della configurazione barica. Infatti sull’est dell’Europa e sulla Russia tenderanno nuovamente a transitare impulsi polari, accompagnati da maltempo e temperature in progressivo calo, mentre sulla parte meridionale dell’anticiclone si intensificherà il flusso umido di matrice occidentale. Infatti, la circolazione depressionaria stazionante sul nord-Africa tenderà gradualmente a muoversi verso levante andando ad interessare la parte centro-meridionale del Mediterraneo. Più ad est si chiude definitivamente l’azione fredda ed instabile sul settore del Mar Nero.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Sabato 26 Marzo 2022

NORD
Cieli sereni o poco nuvolosi con tendenza nel corso della giornata ad un graduale aumento delle nubi alte e stratiformi ad iniziare da sud. Dalla sera le nubi diverranno a tratti compatte sui settori liguri.

CENTRO
Nubi alte e stratiformi in graduale aumento sui versanti tirrenici, che diverranno compatte dal tardo pomeriggio. Maggiore soleggiamento lungo la fascia adriatica, specie nella prima parte della giornata.

SUD E ISOLE
Nubi in progressivo aumento ad iniziare da ovest a causa del lento avvicinamento del minimo depressionario presente sul nord-Africa. Dal pomeriggio non sono da escludersi dei deboli piovaschi sulla Sardegna e successivamente sull’ovest della Sicilia.

TEMPERATURE
Temperature massime in lieve aumento al nord ed al centro-nord dove nelle pianure si supereranno diffusamente i 20°C. Minime nel complesso stazionarie su tutte le zone.

VENTI E MARI
Ventilazione dai quadranti orientali con intensità tra debole e localmente moderata. Rinforzi tra le due isole maggiori dovuti alla vicinanza del minimo depressionario nord-africano. Mari da poco-mossi sui settori adriatici, fino a mossi sui settori tirrenici. Moto ondoso in aumento dal pomeriggio sui settori insulari dove il mare diverrà molto-mosso.