Archivio Bollettini

Bollettino Meteo – Domenica 27 Febbraio 2022

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

SITUAZIONE ED EVOLUZIONE GENERALE

Il flusso atlantico a ad ovest del continente europeo, pilotato da una profonda depressione in sede islandese, tende lentamente a spostarsi verso levante andando ad interessare con le prime avvisaglie perturbate la parte più occidentale del continente. Di conseguenza la vasta figura alto pressoria presente sull’Europa centro-settentrionale tenderà anch’essa a traslare verso levante indebolendo l’azione fredda sull’est Europa ed i Balcani. Infatti il minimo depressionario dalle caratteristiche fredde e perturbate, presente tra Italia e Grecia, tende lentamente ad indebolirsi ed a traslare verso la Turchia ed il Mar Nero lasciando spazio ad un veloce miglioramento del tempo, salvo della residua instabilità, anche marcata, sul settore ellenico e sull’Italia meridionale legata ad un flusso di correnti fredde da est. Le temperature tenderanno ad aumentare sulla parte più occidentale dell’Europa.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Domenica 27 Febbraio 2022

NORD
Cieli sereni o poco nuvolosi con tendenza ad un aumento delle nubi sui settori orientali a causa di aria fredda in ingresso da est. Dal pomeriggio non sono da escludersi sporadici rovesci sulla Romagna con neve fino a bassa quota, in rapida attenuazione già dalla sera.

CENTRO
Cieli poco o parzialmente nuvolosi con aperture più ampie al centro-nord lato tirrenico, mentre sul versante adriatico aria fredda proveniente dai Balcani determinerà instabilità associata a precipitazioni e neve fino alla bassa collina. La fenomenologia tenderà ad attenuarsi progressivamente dalla sera ad iniziare dalle Marche.

SUD E ISOLE
Un minimo depressionario è in azione sullo Ionio e determina condizioni di diffusa instabilità sulle zone adriatiche ed in forma più isolata sul nord della Sicilia. L’ingresso di aria fredda di matrice balcanica consentirà la caduta di neve fino a quote collinari o localmente più in basso. Non si escludono episodi di graupel fino in pianura. Più al riparo i versanti occidentali con cieli nuvolosi ma in un contesto generalmente asciutto. Ampie schiarite sulla Sardegna e sulla Sicilia meridionale.

TEMPERATURE
Temperature massime stazionarie o in ulteriore lieve calo sulle regioni centro-meridionali. Minime in calo soprattutto nelle vallate del nord e localmente anche del centro-nord a causa dell’inversione termica favorita dai cieli sereni nottetempo.

VENTI E MARI
Ventilazione tra moderata e forte a rotazione ciclonica attorno ad un minimo depressionario centrato sui settori ionici. Colpi di vento in mare aperto e sui crinali appenninici. Dalla sera attenuazione dei venti al nord-est ed al centro-nord. Mari da mossi sui settori settentrionali, fino a molto mossi altrove, con moto ondoso in lenta attenuazione dalla sera.