Archivio Bollettini

Bollettino Meteo – Martedì 25 Gennaio 2022

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

SITUAZIONE ED EVOLUZIONE GENERALE

L’anticiclone euro-atlantico tende a spostarsi verso levante andando ad interessare l’Europa centro-occidentale, garantendo condizioni di tempo stabile salvo la presenza di diffuse formazioni nebbiose nelle aree interne e continentali. Più ad est è ancora attiva una discesa fredda di origine scandinavo-russa che alimenta un minimo depressionario tra Grecia e Turchia, responsabile di diffuse nevicate fino in pianura su località insolite, come ad esempio la città di Atene, le miti isole del Mar Egeo e le coste meridionali turche. Tale minimo produce condizioni insolitamente fredde ed instabili anche sui settori settentrionali di Libia ed Egitto.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Martedì 25 Gennaio 2022

NORD
Cieli sereni o al più poco nuvolosi sulle zone collinari e montane, mentre in pianura saranno presenti fitte nebbie che nella loro fase di parziale diradamento lasceranno i cieli prevalentemente grigi. Aumento delle nubi basse sulla Liguria dal pomeriggio.

CENTRO
Cieli sereni o poco nuvolosi con qualche residuo fugace addensamento nella prima parte della giornata lungo le zone adriatiche. Locali banchi di nebbia al mattino nelle vallate interne del centro-nord ed ingresso di nuvolosità bassa sulle zone settentrionali della Toscana, in intensificazione serale.

SUD E ISOLE
Residua instabilità al mattino sui settori ionici e sulla Sicilia orientale, dove non sono da escludersi brevi e sporadici rovesci, nevosi fino a quote collinari. Seguiranno ampie schiarite ad iniziare da nord, con cieli ovunque sereni o poco nuvolosi dal pomeriggio.

TEMPERATURE
Temperature massime nel complesso stazionarie o al più in ulteriore lieve calo sulle regioni settentrionali, laddove persisteranno le nebbie anche durante la parte centrale della giornata. Minime in ulteriore calo, soprattutto sui settori appenninici centro-meridionali. Valori ancora al di sotto delle medie, specie al sud.

VENTI E MARI
Ventilazione dai quadranti settentrionali, da debole al nord e sulle centrali tirreniche, fino a moderata altrove. Residui rinforzi da maestrale sulle regioni basso-adriatiche e ioniche. Mari da poco mossi sui settori settentrionali, fino a mossi sulle rimanenti zone. Al mattino Mar Ionio a tratti molto-mosso.