Archivio Bollettini

Bollettino Meteo – Martedì 11 Gennaio 2022

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

SITUAZIONE ED EVOLUZIONE GENERALE

Una vasta zona di alta pressione di matrice oceanica tende ad invadere il settore europeo centro-occidentale, andando a tagliare il ramo discendente della Corrente a Getto polare, responsabile del freddo e del maltempo dei giorni scorsi. Ci attendiamo quindi un veloce miglioramento con ampie schiarite su tutte le zone, ed il ritorno delle nebbie nelle aree interne continentali. Le temperature torneranno ad aumentare, specie in quota. In area mediterranea tenderà ad isolarsi una circolazione depressionaria, alimentata da aria fredda balcanica, che dal centro-sud Italia andrà spostandosi sulla Grecia. Successivamente l’alta pressione in sede europea si rafforzerà ulteriormente, andando ad interagire con l’alta pressione russa. Anche sul basso Mediterraneo il tempo sarà in graduale miglioramento per il riassorbirsi del minimo depressionario stazionante in sede ellenica.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Martedì 11 Gennaio 2022

NORD
Cieli sereni, salvo qualche addensamento sulla cresta di confine delle Alpi centro-orientali. Nottetempo ed al primo mattino possibile formazione di banchi di nebbia sulla Val Padana centrale, in progressivo diradamento. Diffuse gelate in pianura con possibile galaverna nelle zone interessate dalla nebbia.

CENTRO
Cieli sereni o poco nuvolosi lungo le zone tirreniche, mentre residui addensamenti insisteranno lungo la fascia adriatica, specie nella prima parte della giornata. Non sono da escludersi degli sporadici rovesci di neve fino a bassa quota sull’Appennino centrale, in rapida attenuazione. Gelate al mattino nelle valli interne.

SUD E ISOLE
Il minimo depressionario presente sullo Ionio tende progressivamente a spostarsi verso la Grecia consentendo un graduale miglioramento del tempo, specie nella seconda parte della giornata. Tuttavia residui rovesci, anche localmente intensi, insisteranno sui settori ionici e sul nord della Sicilia. Neve sui rilievi fino a quote collinari, causa aria fredda di origine balcanica.

TEMPERATURE
Temperature massime stazionarie, su valori abbastanza bassi sui settori appenninici del centro-sud. Minime in lieve calo, più marcato in Val Padana, dove si avranno delle diffuse gelate.

VENTI E MARI
Ventilazione moderata a rotazione ciclonica attorno ad un minimo depressionario sul settore ionico-ellenico. Attese raffiche fino a forti in mare aperto, sui crinali appenninici ed al sud. Mari da molto-mossi, fino ad agitati sui settori insulari e ionici. Mareggiate sulle coste esposte.