Archivio Bollettini

Bollettino Meteo – Lunedì 18 Aprile 2022

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

SITUAZIONE ED EVOLUZIONE GENERALE

Il getto zonale perturbato in uscita dal Canada tende a scorrere sulla parte settentrionale dell’Anticiclone Delle Azzorre, per poi ripiegare parzialmente verso sud in direzione della Gran Bretagna, fino a lambire la Francia e la Spagna settentrionale. Il tutto sarà caratterizzato da instabilità sparsa con precipitazioni, specie sulla Gran Bretagna. Questa configurazione barica determina lo spostamento verso il Mediterraneo centrale di un promontorio anticiclonico di natura subtropicale che porterà alla traslazione definitiva verso levante della discesa di aria fredda nord-europea, ora attiva sul settore est-europeo e balcanico con maltempo invernale e neve a bassa quota, il tutto in fase di lento riassorbimento. Inoltre sul medio-oriente persistono condizioni di clima estremamente caldo per il periodo con isoterme di 15°C ad 850hPa che addirittura si spingeranno fino sul sud della Russia.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Lunedì 18 Aprile 2022

NORD
Cieli sereni o poco nuvolosi salvo qualche nube sparsa al mattino sui settori occidentali. Tendenza dalla sera ad un lieve aumento delle nubi medio-basse sui settori liguri per il disporsi delle correnti da sud-ovest.

CENTRO
Condizioni di tempo stabile e soleggiato salvo qualche locale addensamento a ridosso dei rilievi appenninici. Dalla sera nubi medio-basse in parziale aumento sulla Toscana settentrionale per l’ingresso dal mare di aria umida nei bassi strati.

SUD E ISOLE
Cieli poco nuvolosi con nubi più compatte al mattino sul settore ionico e l’est della Sicilia, dovute ad un minimo depressionario di stampo freddo in azione sul settore ellenico ed in fase di spostamento verso levante. Su queste zone non sono del tutto da escludersi dei deboli e fugaci rovesci. Tendenza dal pomeriggio a schiarite su tutte le zone con cieli sereni o poco nuvolosi.

TEMPERATURE
Temperature massime in lieve aumento soprattutto sulle pianure del nord e sui settori tirrenici. Minime in ulteriore calo grazie a cieli sereni nottetempo. Locali gelate saranno possibili nelle vallate alpine ed appenniniche.

VENTI E MARI
Ventilazione dai quadranti settentrionali da debole al nord, fino a moderata altrove. Locali residui rinforzi sul basso Adriatico e sul settore ionico. Tendenza dal pomeriggio ad una rotazione dei venti da sud-ovest sull’alto Tirreno. Mari da mossi sui settori settentrionali, fino a molto-mossi altrove, con moto ondoso in attenuazione ad iniziare da nord.