Analisi MeteoContenuti

Tendenza Meteo – 18 Aprile 2022 ~ 24 Aprile 2022

Clicca Qui Per Visualizzare La Tendenza Video Su YouTube

=== === === === === ===

TENDENZA PER LA PRIMA PARTE DELLA SETTIMANA

Una vasta zona di alta pressione prende posizione in Oceano Atlantico determinando l’apertura di un canale perturbato polare marittimo entro il quale inizieranno a scorrere i primi impulsi perturbati diretti nella giornata di Lunedì sulla Gran Bretagna, per poi scendere nella giornata di Martedì verso la Francia e la penisola iberica, accompagnati da maltempo diffuso con precipitazioni consistenti. Sul Mediterraneo centrale e l’Europa centrale permane ancora un promontorio alto-pressorio di natura sub-tropicale che specie da martedì, inizierà ad essere eroso da ovest dal maltempo nord-atlantico appena citato. Sul bordo orientale di tale promontorio scorrono masse di aria più fredda e localmente instabile in azione sull’est europeo ed in area balcanica. Sulla nostra penisola il tempo sarà caratterizzato da generale stabilità salvo qualche addensamento sul basso-Adriatico nella giornata di Lunedì accompagnato da tesa ventilazione settentrionale. Da Martedì assisteremo ad un graduale aumento delle nubi sui versanti occidentali per l’avvicinarsi di ingerenze atlantiche.

TENDENZA PER LA PARTE CENTRALE DELLA SETTIMANA

La presenza di un vasto campo anticiclonico ben saldo in Oceano Atlantico mantiene aperto un corridoio perturbato di matrice artico-marittima, entro il quale scorrono una serie di impulsi perturbati diretti sull’Europa nord-occidentale, per poi scendere sull’Europa sud-occidentale entrando nel Mediterraneo dove verrà a crearsi una vasta circolazione depressionaria. Infatti, specie nella giornata di Giovedì, intense precipitazioni interesseranno tutto il Mediterraneo occidentale ed approderanno dalla serata sulla penisola italiana. Instabilità anche sull’Europa orientale legata a masse di aria leggermente più fredda richiamate dalla Russia. Sulla nostra penisola, dopo una giornata di Mercoledì contraddistinta da tempo stabile, salvo delle lievi velature, da Giovedì assisteremo ad un netto peggioramento ad iniziare dalle zone più occidentali dove dalla sera si faranno strada piogge diffuse, via via più intense. Le temperature tenderanno progressivamente a calare al sopraggiungere del maltempo, in particolare nelle massime.

TENDENZA PER LA PARTE FINALE DELLA SETTIMANA

Il flusso perturbato di matrice nord-atlantica la fa da padrone su tutto il settore centro-meridionale europeo, attraverso una serie di impulsi perturbati accompagnati da intense precipitazioni. Più a nord tende ad intensificarsi un vasto campo di alta pressione che dall’Islanda tenderà ad estendersi verso est inglobando tutta la Scandinavia fino verso la Russia. Dalla giornata di Domenica il getto atlantico tenderà a risalire di latitudine favorendo la distensione lungo i paralleli dell’Anticiclone Delle Azzorre in unione con l’anticiclone sub-tropicale. Di conseguenza il tempo tenderà a divenire stabile e soleggiato su tutto il comparto Mediterraneo con temperature in netto aumento. Sulla nostra penisola, dopo una giornata di Venerdì contraddistinta da diffusa instabilità al nord ed al centro, assisteremo nel corso del week-end ad un netto miglioramento con cieli sereni o poco nuvolosi soprattutto al centro ed al sud, mentre al nord ingerenze umide atlantiche attiveranno della modesta instabilità pomeridiana con rovesci o locali temporali. Le temperature risaliranno ovunque, soprattutto al centro-sud.