Archivio Bollettini

Bollettino Meteo – Giovedì 31 Marzo 2022

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

SITUAZIONE ED EVOLUZIONE GENERALE

L’Alta Pressione delle Azzorre tende ad avere uno slancio verso nord, incentivato da una depressione in uscita dal Canada orientale, fino ad unirsi ad una zona di alta pressione ad ovest della Gran Bretagna. Di conseguenza si apre un corridoio di aria fredda polare che invaderà tutta l’Europa centrale, accompagnata da maltempo e nevicate in calo di quota, fino a lambire la pianura su Inghilterra, Francia e Germania. L’aria polare tenderà poi parzialmente a fare ingresso in area mediterranea dove alimenterà una depressione nei pressi della penisola italiana, in spostamento sui Balcani, e responsabile di diffuso maltempo con precipitazioni persistenti e abbondanti. Precipitazioni meno probabili sull’Europa nord-orientale che risentirà dell’influenza di zone di alta pressione alle alte latitudini. Si definisce quindi uno scenario barico prettamente invernale su tutto il continente europeo.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Giovedì 31 Marzo 2022

NORD
Decisamente instabile con addensamenti più compatti sulle zone alpine e sulle zone orientali dove saranno presenti precipitazioni a tratti diffuse. Nevicate sui rilievi alpini fino alla quota di 1500m. Tendenza nel corso della giornata a delle timide schiarite sulle pianure occidentali e sulla Liguria, in lenta estensione verso levante.

CENTRO
Molte nubi su tutte le zone associate a precipitazioni diffuse, specie lungo le zone tirreniche e sui rilievi. La fenomenologia risulterà localmente di forte intensità e con caratteristiche di persistenza. Non sono da escludersi dei temporali lungo le zone costiere. Tendenza dal pomeriggio ad un’attenuazione della fenomenologia sulla Toscana, con timide schiarite in estensione da ovest verso est.

SUD E ISOLE
Irregolarmente nuvoloso con fenomenologia sparsa, più probabile al mattino sulle zone peninsulari e dal pomeriggio-sera sulle due isole maggiori. Le precipitazioni saranno più sparse e meno probabili lungo le zone del versante adriatico e ionico.

TEMPERATURE
Temperature massime nel complesso stazionarie salvo dei locali aumenti sulle zone nord-occidentali. Minime nel complesso stazionarie su tutte le zone su valori miti grazie alla diffusa copertura nuvolosa.

VENTI E MARI
Ventilazione moderata a rotazione ciclonica attorno ad un minimo depressionario in transito sulle regioni centro-settentrionali. Attese raffiche fino a forti sulle due isole maggiori e sui settori basso-adriatici e ionici. Mari da mossi a molto-mossi con moto ondoso in ulteriore aumento. Dal pomeriggio mari a tratti agitati sui settori ionici ed insulari.