Archivio Bollettini

Bollettino Meteo – Giovedì 27 Gennaio 2022

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

SITUAZIONE ED EVOLUZIONE GENERALE

L’alta pressione oceanica tende ulteriormente ad espandersi verso l’Europa centro-occidentale e l’area mediterranea, portando condizioni di tempo stabile con temperature in aumento in quota ed il ritorno delle nebbie o dei banchi di nubi basse nelle zone interne e sulle zone mediterranee. Tale anticiclone, nell’espansione verso est, produrrà una leggera ondulazione verso nord in sede britannica che farà scivolare sull’Europa orientale una depressione dalle caratteristiche artico-marittime, responsabile di maltempo sulla Scandinavia e l’Europa orientale, fino a lambire temporaneamente la Germania. Più a sud, e quindi sul mediterraneo-orientale, persistono ancora condizioni di instabilità, legate alla vigorosa discesa fredda dei giorni scorsi, comunque in progressiva attenuazione, lasciando spazio a celi via via sempre più sgombri da nubi.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Giovedì 27 Gennaio 2022

NORD
Cieli poco o parzialmente nuvolosi sulle zone collinari e montane, mentre in pianura insisteranno diffuse e persistenti nebbie che renderanno l’atmosfera cupa e grigia. Tempo grigio anche sulla Liguria per spesse nubi basse in ingresso dal mare. Tendenza dalla sera ad un parziale peggioramento sulla cresta alpina di confine delle Alpi di nord-est, dove si avranno sporadiche nevicate.

CENTRO
Cieli perlopiù nuvolosi al centro-nord e lungo le coste tirreniche con nubi più compatte sulla Toscana e sull’Umbria. Non sono da escludersi delle formazioni nebbiose nelle vallate interne, localmente anche persistenti. Aperture più ampie sui rilievi e lungo le zone adriatiche centrali.

SUD E ISOLE
Cieli poco nuvolosi con addensamenti più compatti sui settori insulari e tirrenici. Non sono da escludersi delle deboli pioviggini sulla Calabria meridionale e sulla zona etnea. Ampie schiarite sul basso-Adriatico e sul settore ionico.

TEMPERATURE
Temperature massime nel complesso stazionarie su valori ancora bassi nelle pianure del nord a causa della presenza di diffuse nebbie. Minime in ulteriore aumento, più sensibile sui rilievi, lungo la fascia tirrenica ed al sud.

VENTI E MARI
Ventilazione debole tra ovest e nord-ovest un po su tutte le zone con residui rinforzi sul settore ionico ed a sud della Sicilia. Mari da poco-mossi sui settori settentrionali, fino a localmente mossi sui settori meridionali, con moto ondoso in ulteriore attenuazione.