Archivio Bollettini

Bollettino Meteo – Giovedì 24 Febbraio 2022

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

SITUAZIONE ED EVOLUZIONE GENERALE

Una profonda depressione oceanica in uscita dal Canada determinerà una temporanea rimonta verso nord della parte settentrionale dell’anticiclone oceanico alla base della discesa di una saccatura fredda polare che dalla Gran Bretagna scivolerà verso l’Europa centrale ed orientale. Su queste zone il tempo sarà in progressivo peggioramento con temperature in calo ed il ritorno della neve fino a bassa quota. Più a sud permane ancora l’alta pressione, anche se inizierà a mostrare i primi segnali di cedimento sulle zone alto-mediterranee che vedranno un aumento delle nubi medio-basse, localmente associato a deboli pioviggini, legato all’intensificarsi del flusso di correnti umide occidentali. Su queste zone le temperature si manterranno su valori elevati, specie in quota.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Giovedì 24 Febbraio 2022

NORD
Cieli poco nuvolosi con nubi in progressivo aumento ad iniziare dalle regioni più occidentali. Dal tardo pomeriggio le nubi si faranno più compatte sulla Liguria a causa dell’intensificarsi di un flusso di correnti umide marine. Entro sera possibili pioviggini sul settore ligure di levante.

CENTRO
Nubi medio-basse in progressivo aumento su tutti i versanti occidentali, specie sulla Toscana e sull’alto Lazio. Ampie schiarite, in particolare al mattino, sulle regioni adriatiche. Dalla sera le nubi si faranno a tratti compatte sulla Toscana con associate deboli pioviggini sulla Lunigiana e sulla Garfagnana.

SUD E ISOLE
Sereno o poco nuvoloso con aperture più ampie sul settore basso-adriatico e ionico. Tendenza nel corso della giornata ad un graduale aumento delle nubi ad iniziare da ovest. Dalla sera nubi a tratti compatte sulla Sardegna e sul settore basso-tirrenico.

TEMPERATURE
Temperature massime in lieve diminuzione al nord ed al centro-nord. Minime in aumento un po su tutte le zone a causa dell’ingresso di copertura nuvolosa che limiterà la perdita di calore da parte del terreno.

VENTI E MARI
Ventilazione in rotazione dai quadranti sud-occidentali con intensità perlopiù debole. Nella prima parte della giornata residui rinforzi da nord sui settori ionici. Mari da poco-mossi sui settori settentrionali, fino a mossi sui settori ionici con moto ondoso in graduale attenuazione.