Archivio Bollettini

Bollettino del 27-10-2020

Previsioni per il giorno 27-10-2020

Situazione ed Evoluzione
Una saccatura perturbata polare-marittima generata da una profonda ondulazione della corrente a getto tende ad impadronirsi dell’Europa centrale andando a gettarsi anche in area mediterranea portando condizioni di diffuso maltempo unito ad un drastico calo delle temperature fino a valori al di sotto della media- Sulla nostra penisola le condizioni meteorologiche saranno all’insegna del tempo perturbato con precipitazioni pi persistenti e diffuse al nord-est e lungo tutta l’area peninsulare. Le basse temperature in quota favoriranno la caduta della neve attorno ad i 1500-1600m sulle Alpi e poi successivamente in Appennino. Tendenza nel corso della giornata ad una attenuazione della fenomenologia con ingresso di schiarite a parire dalle zone nord-occidentali. Temperature massime in generale calo e ventilazione tesa occidentale.

Nord
Cieli nuvolosi con precipitazioni a tratti diffuse durante la prima parte della giornata specie sulle zone alpine e le regioni di nord-est. Tendenza dal pomeriggio ad una graduale attenuazione della feomenologia con schiarite a partire da ovest. Nevicate sull’arco alpino in calo di quota fin veso 1500m.

Centro
Cieli coperti con precipitazioni a tratti diffuse sulle regioni del versante tirrenico e particolarmente intense su Lazio e Umbria. Precipitazioni meno intense sul versante adriatico, specialmente lungo le coste. Tendenza dalla serata ad una attenuazione della fenomenologia a partire dalla Toscana.

Sud e Isole
Condizioni di tempo instabile con diffusa copertura nuvolosa e precipitazioni anche abbondanti ed intense lungo i versanti tirrenici specie campani e calabri. Fenomeni più sparsi lungo le zone adriatiche e sulle due isole maggiori. tendenza dalla serata a parziale attenuazione dei fenomeni.

Temperature
Temperature massime in diminuzione soprattutto nelle zone interessate dalla fenomenologia più diffusa e persistente e nelle zone di alta montagna. Minime anch’esse in calo soprattutto nelle zone settentrionali e nelle zone interne peninsulari.

Venti e Mari
Ventilazione tesa occidentale con rnforzi da ponente sulle regioni tirreniche. Tendenza nel corso della giornata a rotazione dei venti da maestrale a partire da nord. Mari da mossi a molto mossi specie sui bacini occidentali. Tendenza nel corso della serata ad una parziale attenuazione del moto ondoso.

Previsioni per il giorno 28-10-2020

Situazione ed Evoluzione
La circolazione perturbata nord-atlantica collegata al flusso della corrente a getto tende ora progressivamente a risalire di latitudine garantendo un miglioramento del tempo sull’Europa occidentale e mediterranea, mentre condizioni di maltempo insisteranno su Gran Bretagna e nord Europa. Sulla nostra penisola assisteremo ad un deciso miglioramento con ampie schiarite ovunque salvo della residua instabilità sulle zone centro-meridionali dove saranno presenti residui rovesci specie nella prima parte della giornata. Locali rovesci possibili anche sulla cresta alpina. Formazione di densi banchi di nebbia sulle pianure di nord e centro-nord. Temperature minime in ulteriore lieve calo.

Nord
Cieli sereni o poco nuvolosi salvo la presenza di locali addensamenti sull’arco alpino dove non sono da escludersi sporadici rovesci nel corso delle ore pomeridiane. Formazione di dense foschie o banchi nebbia al mattino e dopo il tramonto in Val Padana, in particolare lungo il corso del Po.

Centro
Cieli sereni su buona parte delle zone salvo lo sviluppo di locali addensamenti a ridosso dei rilievi nel corso della giornata. Formazione di dense foschie o locali banchi di nebbia nelle vallate interne più riparate, specie di Umbria e Toscana.

Sud e Isole
Tempo in miglioramento con ampie schiarite salvo residua instabilità al mattino sull’area peninsulare e sulla Sicilia orientale dove saranno possibili rovesci sparsi. Ulteriore miglioramento dal pomeriggio con cieli sereni o poco nuvolosi su tutte le zone entro sera.

Temperature
Temperature massime stazionarie o in lieve aumento specie sulle zone adriatiche dove si raggiungeranno anche localmente i 20°C. Minime in diminuzione nelle vallate interne e appenniniche grazie alla presenza di cieli sereni nottetempo.

Venti e Mari
Venti tra moderati e forti di maestrale con raffiche sui settori occidentali e al centro-sud. Tendenza dalla serata ad una graduale attenuazione dei venti. Mari da mossi a molto-mossi in particolar modo i bacini occidentali. Dalla sera moto ondoso in progressiva attenuazione.