Archivio Bollettini

PREVISIONI METEO – Temporali e Caldo in Ritirata – 7 AGO & Tendenza

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

SITUAZIONE ED EVOLUZIONE GENERALE

Una serie di depressioni in uscita dal Canada distendono il getto zonale determinando un ulteriore espansione verso est dell’Alta delle Azzorre che oramai ingloba tutta l’Europa centrale. Sul bordo orientale di tale anticiclone scorre aria fresca ed instabile scandinava che piega retrograda sui settori est-Europei e balcanici per poi fare ingresso sui settori settentrionali italiani con conseguente ritiro verso sud dell’alta africana.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Domenica 7 Agosto 2022

NORD
Nubi sparse con innesco di instabilità sui rilievi alpini centrali ed orientali accompagnata da temporali. La fenomenologia tenderà ad estendersi alla Val Padana centrale e sud-occidentale. Caldo in rapida attenuazione.

CENTRO
Poche nubi al mattino con sviluppo di diffusa nuvolosità pomeridiana sui rilievi e nelle zone interne tirreniche. Nuvolosità accompagnata da rovesci o temporali sparsi. Caldo in ritirata ad iniziare dalla Toscana e dal medio adriatico.

SUD E ISOLE
Poco nuvoloso con sviluppo di nubi pomeridiane sui rilievi appenninici e nell’entroterra siciliano accompagnato da rovesci sparsi. Farà ancora piuttosto caldo con condizioni diffusamente afose.

TEMPERATURE
Temperature massime in sensibile diminuzione al nord e poi al centro-nord, stazionarie altrove. Minime in aumento. Valori massimi al di sopra delle medie sulle regioni centro-meridionali e minimi ovunque. Aria africana in ritirata.

VENTI E MARI
Ventilazione generalmente moderata dai quadranti settentrionali con rinforzi in mare aperto e nel corso dei temporali. Mari da mossi a localmente molto-mossi sui settori medio-alto adriatici.

TENDENZA METEO NAZIONALE ESTESA FINO ALLE 72 ORE

L’alta africana si ritira dalla nostra penisola sotto la spinta di aria fresca di origine balcanica. Il contrasto termico con l’aria fresca in avvezione darà luogo allo sviluppo di fenomenologia pomeridiana sia sui rilievi alpini che sui settori appenninici. I fenomeni risulteranno a tratti diffusi e tenderanno a sconfinare nelle zone interne lambendo nella giornata di martedì le coste del centro-sud settore tirrenico. Calo termico.