Archivio Bollettini

PREVISIONI METEO – Forte Maltempo al Centro con Temporali – 10 OTT

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

EVOLUZIONE SUL COMPARTO EURO-MEDITERRANEO

Si assottiglia cedendo in parte la vasta struttura anticiclonica presente sul centro-Europa ad opera della pressione verso sud del getto nord-atlantico che tenderà leggermente ad abbassarsi di latitudine. Contemporaneamente una palude barica sul Mediterraneo darà vita alla genesi di depressioni in loco, una delle quali porterà deciso maltempo in area italiana per poi spostarsi sui Balcani. Instabile anche sula penisola iberica. Clima autunnale.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Lunedì 10 Ottobre 2022

NORD
Molte nubi con associati rovesci sparsi più probabili sui settori alpini centrali e sulle regioni occidentali. Dalla sera ingresso di temporali sulle coste emiliano-romagnole localmente di forte intensità.

CENTRO
Una depressione sul Tirreno centrale porterà forte maltempo sul Lazio, in estensione all’Umbria e ad i settori adriatici. Attese precipitazioni abbondanti e temporali con allerta idrogeologico. Fenomeni meno intensi e più sparsi sulla Toscana.

SUD E ISOLE
Marcatamente instabile con piogge e temporali sparsi più probabili sui settori tirrenici e sulla Sicilia. Localmente la fenomenologia potrebbe risultare di forte intensità. Dal pomeriggio schiarite sulla Sardegna.

TEMPERATURE
Temperature massime in lieve diminuzione sulle regioni centrali in occasione di diffuso maltempo. Minime in lieve aumento sulle pianure e lungo le coste causa copertura nuvolosa nottetempo.

VENTI E MARI
Ventilazione fino a forte a rotazione ciclonica attorno ad un minimo depressionario davanti alle coste laziali. Colpi di vento nei temporali. Mari da poco-mossi sui settori adriatici fino a mossi altrove con moto ondoso in aumento sul Tirreno.

TENDENZA METEO NAZIONALE PER I SUCCESSIVI DUE GIORNI

Il minimo depressionario di origine mediterranea tende a spostarsi sui Balcani ad iniziare dalla giornata di Martedì determinando una graduale attenuazione della fenomenologia che sarà caratterizzata da rovesci sparsi alternati a schiarite, più ampie sui settori settentrionali e centro-settentrionali tirrenici. Schiarite che si consolideranno Mercoledì mentre al sud e sulle isole permarrà instabilità per un flusso perturbato dal nord-Africa.