Archivio Bollettini

PREVISIONI METEO – Estesi Temporali Pomeridiani – 28 AGO & Tendenza

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

SITUAZIONE ED EVOLUZIONE GENERALE

Un campo di alta pressione si trova centrato sul Regno Unito ed esteso leggermente lungo i meridiani fino a raggiungere un’altra blanda alta pressione in sede iberica. Sul bordo orientale di questa struttura anticiclonica scorre aria più fresca ed instabile di natura scandinava responsabile di marcata instabilità sui settori centro-orientali europei fino ad interferire in area italiana dove vi saranno diffusi temporali pomeridiani.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Domenica 28 Agosto 2022

NORD
Nord diviso in due con schiarite sui settori occidentali e marcata instabilità procedendo verso est dove vi saranno temporali sparsi. La fenomenologia potrebbe risultare intensa sulle Alpi di nord-est. Schiarite dalla sera.

CENTRO
Instabile con nubi compatte e diffuse durante il pomeriggio quando sui rilievi e nelle zone interne vi saranno estese celle temporalesche accompagnate da fenomeni localmente intensi. Tendenza a schiarite a partire dalla Toscana.

SUD E ISOLE
Nubi sparse con sviluppo di temporali pomeridiani sui rilievi in estensione alle zone interne peninsulari e siciliane. Generalmente asciutto sulla Sardegna con ampie schiarite che dalla sera si estenderanno a tutte le zone.

TEMPERATURE
Temperature massime nel complesso stazionarie salvo delle locali diminuzioni nelle aree con temporali più estesi. Minime in lieve diminuzione specie nelle valli del nord e sulle interne centrali.

VENTI E MARI
Ventilazione generalmente debole di direzione variabile con rinforzi nei pressi delle celle temporalesche. Mari da calmi al mattino fino a poco-mossi nel corso delle ore pomeridiane.

TENDENZA METEO NAZIONALE ESTESA FINO ALLE 72 ORE

Generale miglioramento con ampie schiarite ad opera dell’espansione di un campo di alta pressione dai quadranti sud-occidentali. Tuttavia sussiste ancora la possibilità di qualche fenomeno pomeridiano a ridosso dei rilievi alpini ed appenninici soprattutto nella giornata di Martedì. Le temperature tenderanno ad aumentare nei valori massimi specie nelle aree pianeggianti del nord e del centro-nord versante tirrenico.