Archivio Bollettini

METEO – Variabile Poi Peggiora » Segue Allarme Fortissimo Maltempo

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

EVOLUZIONE SUL COMPARTO EURO-MEDITERRANEO

Aria polare-marittima in uscita dal Canada scorre sul bordo settentrionale dell’Anticiclone delle Azzorre accompagnata da impulsi perturbati, uno dei quali sta interessando l’Europa occidentale con forti piogge e temporali. Aria polare che poi irromperà nel Mediterraneo dove darà vita ad una pericolosa ciclo-genesi, con destinazione la penisola italiana. Nel mentre sull’Europa nord-orientale fluiscono retrograde masse di aria gelida russa.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Lunedì 21 Novembre 2022

NORD
Poco nuvoloso e nebbie al mattino con tendenza ad un aumento delle nubi sulle regioni occidentali. Nubi che in serata si faranno intense con le prime precipitazioni sul Piemonte occidentale e sulla Liguria, dove saranno possibili dei temporali.

CENTRO
Poche nubi con aperture più ampie sulle regioni adriatiche dove i cieli saranno in gran parte sereni. Dal pomeriggio nuvolosità in aumento sull’alto Tirreno, dove in serata si avranno le prime precipitazioni, specialmente sulla Toscana.

SUD E ISOLE
Variabile con ampie schiarite, salvo qualche sporadico e debole rovescio all’estremo sud e sulla Sicilia settentrionale. Dal pomeriggio netto aumento delle nubi sulla Sardegna accompagnato da piovaschi, in estensione serale verso est.

TEMPERATURE
Temperature massime nel complesso stazionarie con al più dei cali in occasione di copertura nuvolosa o nebbie persistenti. Minime in calo su tutte le zone, specie nelle pianure, con valori prossimi allo 0 sulla Val Padana.

VENTI E MARI
Ventilazione in rotazione e rinforzo tra sud e sud-ovest. Dalla sera venti forti a rotazione ciclonica sull’alto Tirreno. Mari tra mossi e molto-mossi con moto ondoso in aumento dalla sera, quando il Tirreno diverrà agitato.

TENDENZA METEO NAZIONALE PER I SUCCESSIVI DUE GIORNI

Massima allerta per l’approfondirsi di una depressione con valori barici al centro-nord vicini a 980hPa che daranno luogo ad un fortissimo peggioramento e a venti di tempesta. Attese precipitazioni abbondanti Martedì con allarme per rischio idrogeologico esteso a tutta la penisola. Possibili temporali auto-rigeneranti e grandinate. Attenuazione dei fenomeni dalla sera ad anticipare un miglioramento parziale con schiarite da Mercoledì.