Archivio Bollettini

METEO ~ Variabile con Venti Intensi, Poi Forte Maltempo

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

EVOLUZIONE SUL COMPARTO EURO-MEDITERRANEO

L’Alta delle Azzorre si erige verso nord ad ovest del continente europeo, consentendo l’attivazione di un corridoio perturbato meridiano entro il quale scorre aria fredda di estrazione polare. Ciò darà vita ad un netto peggioramento delle condizioni meteo con precipitazioni diffuse e venti forti su tutti i settori centrali europei. L’affondo meridiano inizierà poi ad abbordare anche l’alto Mediterraneo con instabilità in incremento dal pomeriggio.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Sabato 1° Aprile 2023

NORD
Nuvolosità sparsa con addensamenti più compatti a ridosso dei rilievi alpini ed appenninici con associati isolati piovaschi. Nel pomeriggio qualche rovescio potrebbe sconfinare nelle pianure di Veneto, Friuli ed Emilia. Quota neve in calo a 1000m sulle Alpi.

CENTRO
Poche nubi, salvo il passaggio di qualche addensamento, a tratti anche compatto. Nel pomeriggio non sono da escludersi dei locali rovesci sulla dorsale appenninica centro-settentrionale, in locale sconfinamento nell’entroterra adriatico.

SUD E ISOLE
Nubi sparse con addensamenti più compatti sui settori tirrenici meridionali e sul nord della Sicilia, dove non sono da escludersi delle deboli ed isolate pioviggini. Dalla sera qualche rovescio anche sul nord-ovest della Sardegna.

TEMPERATURE
Temperature massime in ulteriore lieve aumento, specie sulle regioni settentrionali, dove nelle pianure si raggiungeranno diffusamente i 20°C. Minime nel complesso stazionarie, salvo dei locali cali in caso di schiarite notturne.

VENTI E MARI
Ventilazione in netto rinforzo dai quadranti occidentali con raffiche fino a molto forti in area tirrenica ed al meridione. Mari molto mossi con moto ondoso in ulteriore aumento sui bacini occidentali, dove entro sera i mari risulteranno a tratti agitati.

TENDENZA METEO NAZIONALE PER I SUCCESSIVI DUE GIORNI

Rapido peggioramento Domenica per la nascita di una depressione sul medio Tirreno, alimentata da aria leggermente più fredda da nord-ovest. Attese piogge diffuse e locali temporali sulle isole e l’area peninsulare, in parziale risalita verso il nord-est. Forte maltempo Lunedì al sud e sulla Sicilia con allerta allagamenti tra Basilicata e Puglia, mentre si avranno schiarite al nord ed al centro-nord. Neve a bassa quota sul crinale alpino. Venti sostenuti con calo termico.