Archivio Bollettini

METEO ~ Molte Piogge e Temporali, Poi Pasqua Instabile

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

EVOLUZIONE SUL COMPARTO EURO-MEDITERRANEO

Persiste una vasta fascia anticiclonica che dalle Azzorre si estende fino sui settori scandinavi e russi, bloccando di fatto il flusso perturbato atlantico, che sarà costretto a risalire verso la Groenlandia impattando con la propaggine più occidentale del Regno Unito. Più a sud, precisamente sui settori italo-balcanici è isolata una circolazione depressionaria in quota, avente capo su di un minimo al sud Italia, che porterà maltempo a tratti e temperature sotto la media.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Sabato 8 Aprile 2023

NORD
Nubi sparse con addensamenti più compatti al nord-est e sui settori adriatici dove vi saranno rovesci sparsi, più intensi e diffusi in area romagnola. Ampie schiarite dal pomeriggio ad iniziare da ovest. Quota neve attorno a 1200m.

CENTRO
Una circolazione depressionaria sul Tirreno centrale alimenta condizioni instabili con piogge e temporali, a tratti anche intensi e diffusi. Fenomenologia più blanda e sparsa sulla Toscana, dove dal pomeriggio entreranno delle schiarite. Neve sulle maggiori cime appenniniche.

SUD E ISOLE
Rapido aumento delle nubi in area peninsulare e sul nord della Sardegna accompagnato da piogge e temporali. In serata le precipitazioni tenderanno ad estendersi all’estremo sud ed in parte sul nord della Sicilia, mentre già migliorerà in Sardegna.

TEMPERATURE
Temperature massime nel complesso stazionarie con valori ancora piuttosto bassi nelle zone interessate dalle precipitazioni. Minime in generale aumento, soprattutto a causa della copertura nuvolosa nottetempo.

VENTI E MARI
Ventilazione tra debole e moderata a rotazione ciclonica attorno ad un minimo depressionario al centro Italia. Attese raffiche nel corso dei temporali. Mari da poco mossi a localmente mossi, con moto ondoso in lieve aumento sui bacini centro-meridionali.

TENDENZA METEO NAZIONALE PER I SUCCESSIVI DUE GIORNI

Nella giornata di Pasqua tenderà ad isolarsi una depressione sul meridione, verso lo Ionio, che porterà su dette zone diffuso maltempo con piogge e temporali. Tale depressione richiamerà aria fredda dai Balcani, responsabile di una recrudescenza instabile nelle zone interne ed adriatiche, fino a raggiungere il nord-est e l’Emilia. Schiarite al nord-ovest ed alto Tirreno. Migliora per Pasquetta, salvo residui rovesci all’estremo sud e sulla Sicilia. Venti fino a forti.