Archivio Bollettini

METEO – Lieve Peggioramento con Piogge al Nord » Poi Alta Pressione

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

EVOLUZIONE SUL COMPARTO EURO-MEDITERRANEO

L’intenso getto zonale alle medio-alte latitudini, dovuto ad un Vortice Polare decisamente compatto, sospinge l’Anticiclone delle Azzorre verso la parte occidentale del continente europeo, andando a sostituire la figura anticiclonica africana ivi presente da giorni. Durante la transizione tra i due anticicloni, delle leggere infiltrazioni instabili si insinueranno al nord-Italia e sui Balcani settentrionali. Freddo invernale in Scandinavia.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Martedì 3 Gennaio 2023

NORD
Un impulso instabile di matrice atlantica determinerà un lieve peggioramento, accompagnato da precipitazioni sparse, più probabili sui settori liguri, sul comparto alpino e sulla Val Padana centrale. Neve solo ad alta quota. Miglioramento in serata.

CENTRO
Nubi in aumento su tutti i settori tirrenici, in modo più deciso sulla Toscana, dove non sono da escludersi delle deboli piogge sui settori costieri e nell’immediato entroterra. Migliore in area adriatica con spazio per parziali schiarite.

SUD E ISOLE
Generalmente stabile con ampie schiarite salvo un aumento delle nubi sulla Sardegna e sui settori tirrenici. L’anticiclone africano inizia a mollare la presa.

TEMPERATURE
Temperature massime in lieve diminuzione al centro-sud e sulle isole. Minime nel complesso stazionarie. Valori ancora superiori alle medie, con tendenza al calo per via del graduale allontanamento dell’alta africana.

VENTI E MARI
Ventilazione debole di direzione variabile con dominante meridionale sui settori tirrenici, dove si avranno locali rinforzi. Mari da calmi sui settori adriatici, fino a poco mossi in area tirrenica.

TENDENZA METEO NAZIONALE PER I SUCCESSIVI DUE GIORNI

Si rafforza l’alta pressione, questa volta con contributo azzorriano che manterrà le temperature in quota non troppo elevate. Le condizioni meteorologiche saranno stabili, soprattutto al centro-sud e sulle isole, mentre al nord ed al centro-nord i cieli rimarranno grigi nei bassi strati con banchi di nubi basse o nebbie, più probabili Giovedì. Non si escludono anche delle pioviggini sull’alto Tirreno e debole neve sulla cresta alpina di confine.