Archivio Bollettini

METEO Italia • Flusso Freddo con Piogge e Temporali

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

EVOLUZIONE SUL COMPARTO EURO-MEDITERRANEO

Il vasto anticiclone ad evoluzione meridiana sul comparto occidentale europeo sposterà i suoi massimi nei pressi del Regno Unito, continuando ad alimentare un flusso di aria fredda di natura polare sul suo fianco orientale. Tale flusso si inserisce in una saccatura perturbata che si distende verso sud fino in area mediterranea, dove prenderanno vita minimi depressionari secondari. Il tutto sarà accompagnato da maltempo simil-invernale con temperature decisamente inferiori alle medie del periodo e precipitazioni nevose anche fino a bassa quota.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Sabato 20 Aprile 2024

NORD
Marcatamente instabile con nuvolosità compatta in area alpina ed al nord-est dove vi saranno precipitazioni, più probabili nel corso delle ore pomeridiane. La neve cadrà fino a quote collinari sulle Alpi ed attorno ad i 1200m sul comparto appenninico. Schiarite sulle regioni più occidentali, in estensione altrove dalla sera.

CENTRO
Una circolazione depressionaria sul Tirreno centrale, alimentata da aria fredda, porterà diffuso maltempo con piogge e temporali che potrebbero essere accompagnati anche da grandinate, specie sul comparto laziale ed abruzzese. Neve in Appennino attorno ad 1300m. Schiarite in area tirrenica dalla serata.

SUD ED ISOLE
Nubi sparse al mattino, seguite da un peggioramento in area peninsulare iniziando da nord, accompagnato da piogge sparse o temporali. Generalmente asciutto sulle isole ed in area ionica, dove vi saranno delle ampie schiarite.

TEMPERATURE
Temperature massime in lieve aumento, specie in occasione delle schiarite. Minime nel complesso stazionarie su tutte le zone. Valori diffusamente inferiori alle medie del periodo.

VENTI E MARI
Ventilazione fino a forte a rotazione ciclonica attorno ad un minimo depressionario in area centrale. Attese raffiche fino a molto forti in mare aperto, sulle isole e nel corso dei temporali. Mari da mossi in area adriatica a molto mossi altrove, con moto ondoso in ulteriore lieve aumento

TENDENZA METEO NAZIONALE PER I SUCCESSIVI DUE GIORNI

La depressione che ha insistito al centro tenderà Domenica a spostarsi sui Balcani, continuando ad alimentare un flusso di aria fredda su tutte le zone, alla base dell’innesco di instabilità pomeridiana. Ciò sarà riscontrabile in rovesci sparsi o brevi temporali, in particolare nelle zone interne e lungo la fascia adriatica. Nuovo impulso perturbato Lunedì con maltempo al nord e poi in area centrale. Il tutto sarà accompagnato da ulteriore aria fredda che consentirà nevicate fino a 400m al nord-ovest. Attenzione, forte ed abbondante neve nel cuneese, Cuneo compresa, e possibili fiocchi tra la pioggia a Torino. Calo termico Lunedì con configurazione puramente invernale. Venti forti.