Archivio Bollettini

METEO • Forti Temporali al NordEst | Condizioni Molto Instabili

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

EVOLUZIONE SUL COMPARTO EURO-MEDITERRANEO

Un anticiclone con massimi ad ovest del regno unito continuerà ad alimentare sul suo lato orientale la discesa di masse di aria fredda di natura polare-marittima dirette verso i settori centro-orientali europei e balcanici, dove insisterà una vasta saccatura perturbata con diffuso e forte maltempo. Tale saccatura influenzerà direttamente il tempo anche in area alto-mediterranea dove si verrà a formare una ciclo-genesi sul nord-Italia, alla base di tempo decisamente perturbato in loco.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Venerdì 31 Maggio 2024

NORD
Un minimo depressionario in area nord-orientale porta diffuso e severo maltempo in loco, accompagnato da precipitazioni a prevalente carattere temporalesco. Attenzione, fenomeni localmente violenti e con grandine. Asciutto procedendo verso ovest con schiarite.

CENTRO
Nubi sparse con spazio anche per ampie schiarite, tuttavia in area centro settentrionale e localmente sui rilievi saranno possibili isolati rovesci o brevi temporali, più attivi nel corso delle ore pomeridiane. Rasserena ovunque dalla sera.

SUD ED ISOLE
Nuvolosità irregolare con addensamenti a tratti compatti, accompagnati da isolati piovaschi sul sud della Sardegna e tra Campania, Basilicata e nord della Puglia. Ampie schiarite in serata.

TEMPERATURE
Temperature massime in lieve diminuzione nelle zone interessate dalle precipitazioni. Minime nel complesso stazionarie. valori generalmente in media o di poco al di sotto.

VENTI E MARI
Ventilazione a rotazione ciclonica attorno ad un minimo depressionario in area alto-adriatica. Raffiche fino a forti in area tirrenica e centrale. Colpi di vento nel corso dei temporali. Mari da mossi a molto mossi sui bacini settentrionali.

TENDENZA METEO NAZIONALE PER I SUCCESSIVI DUE GIORNI

Tempo in miglioramento nella giornata di Sabato con ampie schiarite su tutte le zone, anche se non mancheranno addensamenti pomeridiani a ridosso dei rilievi, accompagnati da temporali sparsi. La fenomenologia risulterà più probabile in area alpina, sull’Appennino settentrionale e sui rilievi del centro-sud. Localmente la fenomenologia potrebbe sconfinare nelle pianure appena adiacenti ad i rilievi. Recrudescenza instabile Domenica, quando i temporali pomeridiani interesseranno a macchia di leopardo tutte le zone, tranne la Sardegna, con sconfinamenti anche verso le coste adriatiche. Temperature in aumento e venti fino a moderati.