Archivio Bollettini

METEO – Contrasti Termici al Nord e Caldo Altrove, Poi Raffresca

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

EVOLUZIONE SUL COMPARTO EURO-MEDITERRANEO

L’Alta delle Azzorre si mantiene slanciata verso nord sul comparto atlantico, dando nuova linfa alla discesa meridiana perturbata di stampo polare marittimo che oramai interesserà tutti i settori centro-settentrionali europei. Tale discesa perturbata inizierà ad attaccare consistentemente la parte settentrionale del vasto anticiclone africano stazionante sul Mediterraneo, che nei prossimi giorni sarà costretto a ripiegare verso sud, consentendo l’ingresso di aria fresca con instabilità a tratti.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Lunedì 24 Luglio 2023

NORD
Infiltrazioni umide in quota di natura centro-europea contrastano con la parte settentrionale del vasto anticiclone africano in azione sul Mediterraneo dando vita a molti temporali a nord del fiume Po. La fenomenologia più intensa avrà luogo sui settori alpini, dove saranno possibili anche grandinate.

CENTRO
Dominio assoluto dell’anticiclone africano con clima caldo e molto afoso sia in pianura che lungo le zone costiere. Soltanto al centro-nord avremo il passaggio di modesti addensamenti di tipo medio-alto. Attenzione, elevato disagio per afa.

SUD E ISOLE
L’alta africana regna imperterrita, portando termiche in quota diffusamente sulla 27 ad 850hPa con l’isoterma 30 che lambirà i settori insulari. Ciò si traduce in temperature al suolo a tratti oltre i 40°C, rendendo la situazione molto pericolosa per anziani e fragili.

TEMPERATURE
Temperature massime in ulteriore aumento al centro-sud e sulle isole, dove supereranno in alcune aree interne i 40°C. Minime anch’esse in aumento ed ovunque superiori ad i 20°C, valori da notti tropicali. Afa persistente sia sulle pianure che lungo le coste.

VENTI E MARI
Ventilazione in rinforzo dai quadranti meridionali sulle isole ed in area peninsulare, con raffiche fino a forti sui crinali appenninici ed in mare aperto. Mari da poco mossi al mattino a mossi nel pomeriggio con moto ondoso in ulteriore aumento verso sera.

TENDENZA METEO NAZIONALE PER I SUCCESSIVI DUE GIORNI

Rapido cedimento della cupola anticiclonica africana iniziando da nord, sotto la spinta di fresche ed umide correnti atlantiche. Ciò sarà alla base di marcati contrasti termici che nella giornata di Martedì porteranno altri numerosi temporali sulle regioni settentrionali, a tratti anche intensi ed accompagnati da grandinate. Tese correnti occidentali investiranno l’intera penisola portando refrigerio. Ancora molto caldo sulle estreme regioni meridionali. Bel tempo Mercoledì con freschi venti da maestrale che finalmente spazzeranno via l’alta africana anche dal sud.