Archivio Bollettini

METEO – Nuova Pulsazione dell’Alta Africana Verso Nord, Ma Sarà Breve

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

EVOLUZIONE SUL COMPARTO EURO-MEDITERRANEO

Si completa la disposizione meridiana dell’Alta delle Azzorre in Atlantico che determinerà un cambio radicale della circolazione atmosferica in sede euro-mediterranea. Infatti il flusso instabile polare-marittimo tenderà ad invadere tutti i settori centro-settentrionali europei, spingendo verso sud fino a scalfire il bordo settentrionale del vasto anticiclone africano, ancora diffusamente attivo in sede mediterranea. Tale anticiclone sarà poi destinato ad un ritiro definitivo verso sud.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Domenica 23 Luglio 2023

NORD
Stabile e soleggiato su tutte le zone, salvo qualche addensamento a ridosso dei rilievi, in intensificazione nella seconda parte della giornata. Dal pomeriggio piovaschi sulle Alpi occidentali che evolveranno in temporali con il passare delle ore. Possibili sconfinamenti sulle pianure piemontesi.

CENTRO
Bel tempo con cieli sereni o poco nuvolosi ed al più qualche nube medio-alta di passaggio che velerà leggermente il cielo. Caldo ed afa in nuovo aumento, in particolare nelle vallate interne del versante tirrenico.

SUD E ISOLE
Si rafforza l’anticiclone africano che avrà una nuova pulsazione verso nord, riconoscibile da termiche oltre la 25 ad 850hPa che invaderanno tutti i settori insulari. Tali termiche saranno alla base di temperature nei bassi strati che in alcuni microclimi raggiungeranno i 40°C.

TEMPERATURE
Temperature massime in nuovo aumento, più sensibile al nord e lungo la fascia tirrenica. Minime nel complesso stazionarie ed ancora diffusamente oltre i 20°C, valori tipici delle notti tropicali.

VENTI E MARI
Ventilazione fino a moderata dai quadranti occidentali, tendente a ruotare tra sud e sud-est nel corso della giornata. Mari da poco mossi a localmente mossi, specie in area alto-tirrenica.

TENDENZA METEO NAZIONALE PER I SUCCESSIVI DUE GIORNI

Il flusso più fresco ed instabile in azione sul centro-Europa tende a contrastare con il bordo settentrionale dell’alta africana stazionante sul Mediterraneo. La linea di contrasto si trova sulle nostre regioni settentrionali, che saranno interessate Lunedì da numerosi temporali, a tratti intensi ed attivi principalmente a nord del fiume Po. Ancora soleggiato e molto caldo sul resto della penisola, con massime localmente sui 40°C al sud e sulle isole. Arretramento dell’alta africana verso sud Martedì con temporali sparsi al nord e localmente al centro-nord.