Archivio Bollettini

METEO • Aria Fresca! Temporali e Grandine | Caldo in Ritirata

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

EVOLUZIONE SUL COMPARTO EURO-MEDITERRANEO

Il ramo orientale dell’alta delle Azzorre si allunga verso l’Europa centro-occidentale, andando a tagliare di netto il flusso perturbato polare-marittimo discendente. Di conseguenza tenderà ad isolarsi una goccia fredda in sede alto-mediterranea, centrata sulla nostra penisola, responsabile di un netto peggioramento in loco accompagnato da forti temporali. Finisce definitivamente il dominio anticiclonico africano con l’onda mobile alto-pressoria in rapido ritiro verso sud-est.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Domenica 23 Giugno 2024

NORD
Una circolazione depressionaria sul Mar Ligure alimenta condizioni di tempo a tratti perturbato con precipitazioni a prevalente carattere temporalesco, soprattutto al nord-ovest e sui settori padani centrali. Attenzione, la fenomenologia risulterà a tratti abbondante ed i temporali saranno accompagnati da downbrust e grandinate. Attenuazione parziale dei fenomeni in serata.

CENTRO
Rapido peggioramento al centro-nord lato tirrenico e su tutti i settori appenninici con sviluppo di temporali, che diverranno intensi e diffusi nel corso delle ore pomeridiane. Attenzione, possibili locali grandinate e fenomeni di downbrust nella fase iniziale dei temporali. Lenta attenuazione della fenomenologia in serata. Asciutto lungo la fascia adriatica. Fine del caldo.

SUD ED ISOLE
Stabile e soleggiato con tendenza ad un graduale aumento delle nubi di tipo medio-alto, più compatte in area sarda, dove dal pomeriggio non sono da escludersi sporadici piovaschi. Inizia ad attenuarsi il caldo e l’afa.

TEMPERATURE
Temperature massime insensibile diminuzione, in particolare nelle zone interessate dai temporali e lungo la fascia tirrenica costiera. Minime anch’esse in calo generalizzato. Valori che rientreranno rapidamente in media iniziando dal nord, con tendenza al sotto media.

VENTI E MARI
Ventilazione a dominante occidentale, tendente a rotazione ciclonica sull’alto-Tirreno. Attese raffiche fino a forti in mare aperto e sul comparto insulare. Colpi di vento nei temporali. Mari da mossi in area adriatica a molto mossi altrove.

TENDENZA METEO NAZIONALE PER I SUCCESSIVI DUE GIORNI

La goccia fredda di natura polare-marittima tenderà ad isolarsi sul comparto tirrenico portando tempo diffusamente instabile su buona parte della penisola, alle prese con temporali pomeridiani, a tratti intensi. La fenomenologia sarà più probabile al nord, al centro-nord, in area appenninica e sul comparto sardo. Temporali che Martedì interesseranno in modo più deciso e diffuso anche le restanti zone. Temperature in netto calo con valori che andranno al di sotto della media con atmosfera molto fresca e ventosa.