Archivio Bollettini

METEO ~ Allerta Forti Temporali al Nord, Poi Migliora

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

EVOLUZIONE SUL COMPARTO EURO-MEDITERRANEO

Il ponte anticiclonico azzorriano-scandinavo tende ad indebolirsi sull’Europa occidentale consentendo l’ingresso di una goccia fredda sui settori centrali europei, in scorrimento sul suo bordo sud-orientale. Ciò darà luogo ad un peggioramento a carattere freddo tra Germania e Francia, accompagnato da piogge ed addirittura neve a bassa quota. Tale goccia fredda interferirà anche in area alto-mediterranea con un netto incremento dell’instabilità sulla penisola italiana.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Giovedì 20 Aprile 2023

NORD
Perturbato con precipitazioni diffuse e temporali, specie sull’arco alpino e sulle zone più occidentali. Su queste zone la fenomenologia risulterà di forte intensità. Neve sulle Alpi sopra i 1300m. Precipitazioni meno intense e più sparse altrove. Schiarite serali.

CENTRO
Molta instabilità con frequenti precipitazioni temporalesche, a tratti anche di forte intensità, attive al centro-nord, in Appennino e sui settori adriatici. Altrove nuvolosità irregolare con scarsa fenomenologia. Ampie schiarite in serata.

SUD E ISOLE
Poche nubi al mattino con sviluppo di cumulonembi sulla dorsale appenninica nel corso del pomeriggio, accompagnato dall’innesco di temporali, in sconfinamento sui settori adriatico-ionici. Nubi compatte anche sul sud della Sicilia con isolati rovesci. Schiarite verso sera.

TEMPERATURE
Temperature massime in diminuzione al nord e nelle zone interessate dai temporali pomeridiani. Minime nel complesso stazionarie su tutte le zone.

VENTI E MARI
Ventilazione debole o al più moderata dai quadranti meridionali con rinforzi nel corso dei temporali. Mari generalmente poco mossi o a tratti localmente mossi.

TENDENZA METEO NAZIONALE PER I SUCCESSIVI DUE GIORNI

Pressione in aumento con tempo in graduale miglioramento su tutte le zone, salvo qualche residua precipitazione sui settori alpini, e localmente in Appennino, nel pomeriggio di Venerdì. Le temperature tenderanno ad aumentare nei valori massimi, anche sensibilmente, con valori che nelle vallate interne tenderanno diffusamente a superare i 20°C. Si avranno quindi condizioni pienamente primaverili, soprattutto nella giornata di Sabato.