Archivio Bollettini

Bollettino Meteo – Sabato 30 Aprile 2022

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

SITUAZIONE ED EVOLUZIONE GENERALE

L’indebolimento del campo anticiclonico che interessa l’Europa nord-occidentale e l’area mediterranea consente l’ingresso di infiltrazioni instabili nord-atlantiche che dalla Gran Bretagna scenderanno verso l’area centrale europea, andando ad addossarsi all’arco alpino, ed arrecando instabilità fino sulla parte meridionale della Francia, sul settore settentrionale italiano e sul nord della penisola iberica. Più a sud permane una circolazione depressionaria sul nord-Africa, in graduale spostamento verso levante. Sulla parte orientale della struttura anticiclonica europea scorrono masse di aria molto fredda ed instabile verso la Scandinavia, per poi dirigersi sulla Russia, andando a lambire i settori europei più orientali. Ancora temperature molto elevate in medio-oriente.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Sabato 30 Aprile 2022

NORD
Cieli parzialmente nuvolosi con tendenza ad un graduale aumento della nuvolosità ad iniziare dall’arco alpino e dalle zone più occidentali. Il tutto sarà accompagnato da rovesci sulle zone alpine e prealpine, ed anche sulla Liguria ed il Piemonte meridionale nella seconda parte della giornata. Nevicate soltanto in alta quota.

CENTRO
Poco nuvoloso con tendenza ad un aumento delle nubi sui settori tirrenici centro-settentrionali. Dal tardo pomeriggio non sono da escludersi dei deboli rovesci a ridosso dei rilievi toscani, in particolare su Lunigiana e Garfagnana.

SUD E ISOLE
Condizioni di tempo stabile e soleggiato salvo la presenza di nuvolosità medio-alta sulla Sicilia e sulle estreme regioni meridionali, dovuta al transito di un minimo depressionario sul nord-Africa. Dal tardo pomeriggio non sono da escludersi deboli piovaschi sul sud della Sicilia.

TEMPERATURE
Temperature massime stazionarie, salvo dei lievi cali al nord-ovest in occasione della diffusa copertura nuvolosa. Minime anch’esse stazionarie con valori più bassi nelle vallate interne appenniniche.

VENTI E MARI
Ventilazione generalmente debole, o al più moderata, dai quadranti nord-occidentali. Locali rinforzi nel pomeriggio sui settori alto-tirrenici. Mari da poco mossi sui settori settentrionali, fino a mossi in area ionica ed a sud della Sicilia.